Conflitto ucraino: gioco sporco dei criminal-americani

maidan

Oramai da tempo si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono gli Stati Uniti entrare, ufficialmente, in guerra contro la Russia, che si è ben ripresa dalla catastrofe post-comunista, rea di essersi messa di traverso nel cammino verso il Nuovo Ordine Mondiale tanto amato dagli americani, o meglio, da chi detta le regole oltreoceano.

Con la scusa di far entrare l’Ucraina in Europa, fatto molto curioso visto che chi già appartiene, farebbe carte false per uscire da questa dittatura che sta strangolando praticamente tutti, ad esclusione della Germania, gli americani vogliono oltre che sottomettere un altro paese ai loro diktat installarsi militarmente al confine con la Russia.

Non dimentichiamo che i soli Stati Uniti hanno finanziato, con oltre 5 miliardi di dollari (5.000.000.000 $), l’opposizione neo-nazista ucraina, esecutrice di massacri ai danni dei loro stessi conterranei.

Non solo finanziariamente ma anche militarmente. Difatti in territorio ucraino ci sono militari stranieri.

E’ evidente che l’obiettivo degli americani, anche se ai più risulta, nonostante tutto, poco comprensibile, sia quello di sottomettere il globo, il famigerato Nuovo Ordine Mondiale, sotto la propria influenza e chi si mette di traverso, avrà la guerra in casa: Afghanistan, Iraq, Libia, Egitto, Tunisia, Siria, Venezuela, Ucraina solo per citarne alcuni.

Chi non si allinea alle decisioni americane, subisce conseguenze pesanti come dichiarato apertamente dal vice presidente degli Stati Uniti qualche settimana fa nei confronti della Grecia, nel caso in cui non avrebbero trovato un accordo con FMI, BCE ed Europa.

Visto che i piani in Ucraina son saltati, da qualche mese a questa parte gli Stati Uniti, molto astutamente, si sono inventati di applicare sanzioni nei confronti della Russia, da parte dell’Unione Europea, causando ingentissimi danni all’economia europea.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=10866

A quanto pare la Germania comincia ad allarmarsi sulle reali intenzioni degli americani.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=82&pg=10856

Il brutto vizio degli americani è quello di far scoppiare guerre e primavere arabe per mettere in ginocchio intere nazioni per poi depredarle e sottometterle.

Ecco cosa pensano le donne ucraine della guerra foraggiata dai criminal-americani

La cosa triste è c’è davvero chi crede che questi balordi esportano la democrazia in giro per il mondo. Miliardi di persone sono morte per le guerre, ed oggi abbiamo più guerre del passato. Evidentemente qualcosa non quadra.