Europa? Progetto per spolpare gli Stati! Stasera diretta streaming su Radio Povia

 

 

 

 

 

 

Per combattere la crisi guarda caso in tutti gli stati sotto l’egida americana, i tecnocrati, chiedono di privatizzare il più possibile. Con il solo risultato che gli stati non avranno più nulla. Le privatizzazioni hanno una regia ben precisa e non sono fatte per dare un servizio migliore al cittadino, come vogliono farci credere. Il privato ha solo l’interesse di fare soldi e non certo dare un servizio. Tutti i politici degli ultimi 50 anni che hanno permesso tutto ciò devono essere incriminati a vita e depredati di tutto il loro patrimonio per restituirlo al popolo.

Quando i democratici paesi occidentali vogliono imporre la loro democrazia nei paesi non in linea con loro, definiti stati canaglia o dittature, come primo passo provano con una resurrezione civile, se non porta i risultati sperati, iniziano i bombardamenti per distruggere tutto. Dopo mesi o anni di devastazioni, instaurano governi fantoccio che come primo passo cede tutte le risorse del paese nelle mani di corporazioni soprattutto americane e poi iniziano con la ricostruzione, sempre ad opera delle corporazioni filo-americane, chiaramente a spese del popolo che viene strangolato dal debito pubblico in mano ai privati. Una prigione impossibile da uscire!

 

 

Stasera alle 22.30 in diretta streaming su Radio Povia si parla proprio della distruzione degli stati europei   http://www.livestream.com/liveinweb

povia 11 marzo

GENIALI e DIABOLICI, NON HO PAROLE…

Coloro che hanno progettato l’euro per impoverirci e farci diventare servi, saranno gli stessi che faranno in modo che gli stati dell’euro ne escano. Solo che ne usciremo quando ormai saremo stati derubati, deindustrializzati, prosciugati, indebitati, indeboliti.

fonte: