Black Block: devastatori foraggiati dai soliti noti per screditare movimenti anti-globalisti pacifisti!

Anche a Milano, così come nelle altre grandi manifestazioni dei mesi e degli anni scorsi, si son fatti vivi i Black Block. Come al solito sono attrezzatissimi ed organizzatissimi. Hanno tutte le sembienze di un commando militare. Intervengono, distruggono e spariscono, per poi ripresentarsi in altre zone e come da copione, distruggono e spariscono fino a quando il loro lavoro termina.

expo 2015 01

expo 2015 02

Clashes during a protest against the Expo 2015 fair in Milan

Guardate come sono ben organizzati

http://www.youreporter.it/video_Scontri_1_maggio_tra_i_black_bloc_nel_mezzo_degli_assalti

http://www.youreporter.it/video_L_avanzata_dei_black_bloc_vista_da_una_finestra

Dopo aver portato a termine il loro sporchissimo lavoro di devastazione, hanno abbandonato tutto il loro equipaggiamento e sono spariti. Guarda caso,anche qui a Milano, le forze dell’ordine non hanno fermato un solo Black Block. Li hanno solamente ammirati da lontano!

expo 2015 04

Dopo che i Black Block hanno lasciato il campo di battaglia le forze di polizia hanno iniziato a caricare e ad arrestare gente non che non c’entrava una mazza con la devastazione.

expo 2015 05

Qui addirittura un funzionario blocca una squadra di celerini che vuole andare a prendere i violenti.

http://www.youreporter.it/video_Agenti_ps_avanti_prendiamoli_Il_funzionario_no_fermi

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/potevamo-prenderne-100-ci-stato-impedito-1123503.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=Potevamo+prenderne+100,+ci+%C3%A8+stato+impedito+-+IlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Page

E qui a quanto pare stanno picchiando un loro collega in tenuta da black block

http://www.youreporter.it/video_Scontri_Milano_carabinieri_manganellano_agente_in_borghese

In più da notare l’intervista al deficiente di turno che si vantava di spaccare tutto perché bisognava far bordello e protestare. Evidente che questo “itaglioncino” (piccolo ITAGLIONE) non ha manco idea di cosa voglia dire manifestare e soprattutto per cosa.

No expo

Tra i devastatori c’è stata pure una donna con tanto di rolex al polso

no expo 2

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/se-black-bloc-scende-strada-rolex-polso-1123092.html

E poi, per allietare la giornata, c’è questa ragazza, probabilmente dell’est europa, ma non importa, che si fa fotografare in compagnia della macchina appena cucinata, date alle fiamme poco prima dai Black Block!

no expo 3

Con tutti i soldi che lo stato italiano investe nella difesa e nelle armi e tecnologie militari, com’è possibile l’essere così incapaci a fermare tale devastazione, soprattutto visti i precedenti? Com’è possibile che quando ci sono piccole manifestazioni a livello locale le forze dell’ordine si macchiano di crimini indegni nei confronti di pacifisti, e qui a Milano, come a Roma, a Genova ecc… non sono stati capaci di acchiapparne manco uno?

E’ evidente che tale gruppo è creato e appoggiato a livello sovranazionale, che esporta distruzione e devastazione per poter screditare le manifestazioni anti-globaliste. Di norma le forze dell’ordine sono piazzati dappertutto con telecamere per registrare e incastrare i violenti. Ma guarda caso con i Black Block è diverso.

Di seguito un piccolo racconto su ciò che è accaduto a Genova nel 2001 in occasione del G8 e gli intrecci che ci sono stati e ci sono tutt’oggi a livello mondiale dove lo zampino dello zio sam è sempre presente in caso di violenze e distruzione.

http://www.libreidee.org/2011/12/dovevamo-arrenderci-lo-decise-la-cia-gia-al-g8-di-genova/

Chiaramente della manifestazione pacifista sui media di regime non è stata fatta alcuna menzione. Hanno mostrato solo immagini di devastazione, per screditare le manifestazioni. E anche questo è un segnale, un brutto segnale, del sistema che cerca in tutti i modi di nascondere la realtà e manipolare le opinioni delle masse. E ci sta riuscendo benissimo. In questa giornata di no expo ci hanno rimesso semplici cittadini cui sono state date alle fiamme automobili, negozi e imbrattate facciate degli edifici.

http://caosvideo.it/v/noexpo-auto-bruciate-e-devastazione-totale-siamo-alla-follia-8066?u=NicoForconi

http://www.youreporter.it/video_Scontri_a_Milano_cosa_rimane_delle_auto_bruciate

Quindi in culo sempre noi cittadini la prendiamo.  Gli ITAGLIONI se ne rendono conto o preferiscono ancora guardarsi le partite di calcio e qualche puttanella in tv che gli fa vedere il culetto per ipnotizzarlo?

Ecco chi sono e chi c’è dietro ai Black Block:

http://www.sapereeundovere.it/chi-ce-dietro-i-black-bloc/

La tesi di Marco Travaglio, nel suo editoriale sul Fatto di domenica 3 maggio 2015 intitolato “Da grande voglio fare il black bloc” è che a questi nessuno li tocca e che sotto sotto c’ una cospirazione poliziesca che costituisce la versione XXI secolo della strategia della tensione negli anni ’70 in Italia.

http://www.blitzquotidiano.it/rassegna-stampa/aglio-black-bloc-nessuno-li-tocca-servono-a-tutti-2175118/

Ilgiornale.it si è infiltrato tra i Black Block. Da notare che all’inizio si vestono, coperti dai fumogeni, e poi si svestono, lasciando tutta l’attrezzatura per terra. Scene da film. Ma dai commenti al video nessuno ha capito una banana. ITAGLIONI, grazie di esistere!

 

Altre fonti:

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=119084&typeb=0

http://veritanwo.altervista.org/chi-ce-dietro-i-black-bloc-che-mettono-a-ferro-e-fuoco-le-citta-chi-li-manovra/

AGGIORNAMENTO!

Di seguito un agente ammette di aver ricevuto l’ordine di non bloccarli dai vertici!

http://www.iltempo.it/cronache/2015/05/03/l-ordine-era-di-non-arrestare-i-violenti-1.1410819

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/potevamo-prenderne-100-ci-stato-impedito-1123503.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=Potevamo+prenderne+100,+ci+%C3%A8+stato+impedito+-+IlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Page