Draghi parla di irreversibilità dall’euro, peccato che l’art. 50 preveda proprio il recesso unilaterale!

Draghi: «Euro è irreversibile. L’uscita non è prevista dai trattati»

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-05-08/draghi-euro-e-irreversibile-l-uscita-non-e-prevista-trattati-181452.shtml?uuid=ABfOj0cD&refresh_ce

—————————————————————————————————

Ogni giorno abbiamo conferme che l’euro è semplicemente una dittatura. Dicono apertamente che dai trattati non è prevista l’uscita dall’euro. Nulla è irreversibile in questa società, se lo è allora è stasta imposta una dittatura, e anche in questo caso l’uscita è possibile, anche se non con le buone.

Da dire che i trattati stessi sottoscritti all’insaputa dei popoli europei sono incostituzionali. Anche i continui proclami da parti dei vari criminal-politici italiani che chiedono a gran voce la cessione di sovranità all’europa è incostituzionale e ancor peggio trattasi di ALTO TRADIMENTO ALLA PATRIA.

Draghi dice che l’euro è irreversibile, ed invece l’articolo 50 del Trattato sull’Unione Europea è prevista espressamente il recesso volontario e unilaterale dall’Unione Europea.

Fonte: http://europa.eu/legislation_summaries/glossary/withdrawal_clause_it.htm

Clausola di recesso

Il trattato di Lisbona prevede un meccanismo di recesso volontario e unilaterale dall’Unione europea (articolo 50 del trattato sull’Unione europea). Lo Stato membro che decide di recedere notifica tale intenzione al Consiglio europeo, il quale presenta i suoi orientamenti per la conclusione di un accordo volto a definire le modalità del recesso.

Tale accordo è concluso a nome dell’Unione europea (UE) dal Consiglio, che delibera a maggioranza qualificata previa approvazione del Parlamento europeo.

I trattati cessano di essere applicabili allo Stato interessato a decorrere dalla data di entrata in vigore dell’accordo di recesso o, al più tardi, due anni dopo la notifica del recesso. Il Consiglio può decidere di prolungare tale termine.

Qualsiasi Stato uscito dall’Unione può chiedere di aderirvi nuovamente, presentando una nuova procedura di adesione.

 

Siamo sommersi da criminali bugiardi, compresi i giornalisti che riportano continuamente il falso. Ma anche se non fosse previsto espressamente, la volontà del popolo deve essere sempre al di sopra di tutto. Questo, gli itaGLIONI e gli europei, lo sanno oppure vogliono essere sottomessi e strangolati sempre più da questi assassini! Non sono ancora sazi dei disastri che ha causato e continua a causa l’euro, l’europa e draghi & co.?