Bernacca 4 Settembre 1974: Ecco come e dove si formano gli uragani/tornado!

Bernacca 4 settembre 1974

Ecco un video del servizio meteo del 4 Settembre del 1974, dove il colonnello Bernacca ci spiega in maniera più che esaustiva come e perché si formano gli uragani e i tornado.

Da notare anche il meteo molto più chiaro e semplici rispetto alle porcate che ci mostrano oggi.

“Dove si formano queste tempeste vorticose violentissime? Si formano sugli oceani e in prossimità dell’equatore. Se questa è la linea dell’equatore noi abbiamo oscillanti intorno all’equatore una fascia ove convergono gli alisei del nostro emisfero e dell’emisfero sud, meridionale. In questa fascia, quindi, per il contrasto di questi venti, inoltre per la fortissima evaporazione di questi oceani: atlantico, pacifico, indiano, sono dei mari caldi, caldissimi si possono formare dove proprio convergono gli alisei, delle piccole zone di bassa pressione. Sono delle depressioni quali vediamo noi sulla nostra carta. Ebbene, queste, seguendo le correnti del nostro aliseo, quindi procedono verso ovest, si ingigantiscono, formano degli ammassi cumuliformi enormi, sono veri e propri veri vortici, del diametro di 200-300 km con venti dell’ordine del centinaio di km e si muovono quindi verso le coste dei continenti: l’America e il Giappone. E poi per effetto della rotazione terrestre, deviano verso nord e vanno a prendere le zone meridionali degli stati uniti, Ecco l’origine in breve di questi uragani.”

Chi ha più credibilità il colonello Bernacca del 1974 o i servi di oggi? Sveglia gente che ci state portando dritti dritti all’inferno con la vostra ottusità e il vostro menefreghismo!

 

Leggasi anche i seguenti articoli

08.07.2015 TORNADO Mira e Dolo (VE): causato dall’irradiamento dell’atmosfera con onde elettromagnetiche!

https://disquisendo.wordpress.com/2015/07/09/08-07-2015-tornado-mira-e-dolo-ve-causato-dallirradiamento-dellatmosfera-con-onde-elettromagnetiche/

08.07.2015: Come fanno i meteo a prevedere le bombe d’acqua nate dal nulla?

https://disquisendo.wordpress.com/2015/07/08/08-07-2015-come-fanno-i-meteo-a-prevedere-le-bombe-dacqua-nate-dal-nulla/