Lezione di storia e di geo-politica del “peggior dittatore” della storia dell’umanità: Saddam Hussein!

Trieste, 20 Novembre 2015

Di seguito un’intervista di Bruno Vespa a Saddam Hussein, al peggior dittatore della storia dell’umanità, almeno così ci hanno fatto credere, risalente all’11 Gennaio 1991.  

Se un governante o una persona viene definito dai sion-americani e governanti inzerbinati, un criminale, uno spietato dittatore, state pur tranquilli che è falso al 100%. I veri criminali stanno in occidente. Basterebbe ripercorrere la storia, ma studiandola su quella porcheria insegnata sui libri scolastici, per renderci davvero conto di ciò che gli europei, soprattutto inglesi, hanno fatto in giro per il mondo. Solo violenza, distruzione, devastazione e morte hanno saputo portare e continuano a portare. Anche grazie al nostro tacito consenso.

Il cancro dell’umanità sono questi esseri disgustosi che credono di essere onnipotenti e potersi permettere tutto ciò che vogliono. Miliardi di persone sono morte a causa di questi psicopatici che mirano solo a sottomettere e schiavizzare il mondo intero.

Un’altro aspetto su cui riflettere è che 25 anni in tv, sulla rai, facevano speciali completamente diversi da oggi. C’era qualcosa di vero, di interessante. Avevano spazio anche coloro che erano marchiati come nemici dell’occidente. Bruno Vespa intervistava leader mondiale e dava loro la parola. Da diversi anni ciò non avviene più. Hanno messo il bavaglio su tutte le voci contrarie al sistema dittatoriale sion-americano. Si son prostituiti praticamente tutti!! Oggi Brunaccio Vespa ci delizia con i suoi plastici e con ospiti imbarazzanti e bugiardi fino al midollo.

C’è qualcuno che ha il coraggio di dire che sono tutte panzane o che Saddam Hussein abbia detto cose sbagliate?