Ora si scopre che non siamo carnivori parte 2

A seguito del precedente post Ora si scopre che non siamo carnivori! degli amici ci hanno raccontato del putiferio scaturito. Come se qualcuno volesse togliergli la bistecca dai denti.

Qui nessuno vuole convincere o peggio ancora indottrinare alcuno.

Abbiamo buttato giù il precedente post di petto, istintivamente, come praticamente tutti i nostri post, senza aggiungere troppe chiacchiere perché alla fine sono cose più che risapute. Tranquilli che la nostra intenzione non era certo sostituirci alla vostra beneamata scienza. Lungi da noi!!

Però vi ricordo che la vostra amatissima scienza ha fatto passi da gigante negli anni. Io noto che la gente è più malata di prima. Abbiamo milioni di nomi di malattie. Questi emeriti signori scienziati hanno creato gli OGM che a breve verranno imposti, ma che già sicuramente in un modo o nell’altro mangiamo già. Voi amanti della carne sapete che il bestiame che mangiate è alimentato prettamente da mangimi OGM? La scienza ha creato vaccini che stanno portando alla distruzione dell’organismo umano. C’è chi viene colpito da autismo, chi negli anni sviluppa malattie autoimmuni chi addirittura ci lascia le penne sin dai primi mesi. Non occorrono test scientifici per capire che siamo messi male. Guardatevi attorno. Io vedo gente malata. Gente sempre con più problemi di salute. Farmacodipendenti. Bambini, adulti e anziani in sovrappeso e con malattie neurodegenerative. Durante la seconda guerra mondiale,quando si consumava pochissima carne, si ammalava di cancro una persona su 40, oggi una su tre. Chi non conosce almeno non una, ma diverse persone colpite o addirittura morte per cancro? E la colpa è dell’inquinamento? Andate a chiederlo al Dott. Franco Berrino oncologo di fama internazionale oramai in pensione. L’anno scorso abbiamo pubblicato un posto in merito. Addirittura Veronesi, altro oncologo di fama mondiale ha detto che la salvezza è una dieta vegetariana. Cercate pure in rete!

 

Franco Berrino: Expo, la grande fiera dei cibi che non fanno bene alla salute!

Come mai ogni qualvolta che diciamo a qualcuno che non mangiamo carne, guarda caso praticamente tutti hanno il coraggio di dire “si anche noi la carne la mangiamo ogni tanto. Cerchiamo di limitarla il più possibile”. E poi li vedi con pizze con speck, crudo, cotto ecc… oppure panini imbottiti di pancetta, mortadella ecc… Come mai? C’è forse un complesso d’inferiorità? Perché devono raccontare bugie? O ancora c’è chi ha il coraggio di dire che segue una dieta equilibrata o addirittura la famosissima dieta mediterranea… E poi mangia il peggio che il mondo offre.

Non serve la scienza, men che meno la tv per capire quale direzione intraprendere. Basta solo mettere in atto, provare sulla propria pellaccia determinate cose. Leggetevi qualche bel libro sull’alimentazione naturale. 

Tempo fa abbiamo pubblicato una testimonianza di una persona normalissima altro che la scienza marcia cui credete ciecamente nonostante il disastro causato.

Testimonianza di Vincenzo Polizzi: migliorare la propria vita grazie ad un’alimentazione naturale igienistica!

E di esperienze dirette di persone, e non di test da laboratorio pagati dalle lobby della carne, del latte, del junk food ecc…  ce ne sono a bizzeffe. Noi diamo più fiducia alle esperienze dirette della gente visto gli interessi economici giganteschi.

Perché ogni qualvolta mangio formaggio, pesce e altri cibi, anche vegetariani, come pizze, focacce e affini, o dolci e gelati non solo faccio fatica a digerirli ma mi forma MUCO e guarda caso quando mangio frutta e verdura no? Come mai quando mangio cibi sbagliati ho meno energia di quando mangio frutta e verdura cruda? Anche, permettetemi l’espressione colorita, quando vado a cagare  è tutta un’altra cosa. Quando mangio pulito mi libero anche più volte al giorno in maniera completa. Quando mangio in maniera non adeguata no. Perché? Io l’ho provato sulla mia pelle. E con me altre persone. Tutti abbiamo solo riscontri positivi.

Leggetevi il libro di Arnold Ehret
Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco

Resta il fatto che non è una questione di essere vegetariani o vegani. Bisogna mangiare il più naturale possibile. Ciò vuol dire evitare il più possibile, oltre ai derivati animali, che ogni tanto mangiamo pure noi, bibite gassate, cibo in scatola, in busta, in bottiglia, surgelato, decongelato ecc… Oramai i prodotti vegani/vegetariani hanno avuto un’esplosione. Ma non vuol dire che sia sano.

L’ideale è frutta e verdura fresca e cruda! Come detto di sopra ciò che è imbustato, inscatolato, imbottigliato ecc… ne facciamo volentieri a meno anche se vegano/vegetariano.

Hai mai sentito degli Hunza? Prova a fare una ricerca in rete su questo popolo pachistano.

Poi ognuno segua la strada migliore per sé. La guerra tra poveri la lasciamo ad altri.