Sistemi antimissile THAAD in Corea del Sud. Sale la tensione grazie ai soliti USA!!

thaad

di Federico Pieraccini

SISTEMA MISSILISTICO THAAD: NUOVE MINACCE A MOSCA E PECHINO.

Accordo raggiunto tra Washington e Seul per lo schieramenti di molteplici batteria THAAD nella penisola coreana.

Continuano a soffiare sul fuoco da Washington.

Prima l’attivazione dell’ABM in Romania, poi lo schieramento di 4 mila truppe NATO a rotazione nei paesi baltici ed in Polonia, a ridosso del confine con la Russia e ora una diretta minaccia a Pechino e Mosca e alla loro capacità nucleare con il posizionamento del sistema missilistico THAAD che incorpora un radar capace di rilevare un lancio ICBM fino a 2000 km di distanza.

Né l’ABM, ne il THAAD, né le truppe rappresentano una minaccia esistenziale per Cina o Russia. E’ piuttosto preoccupante invece il trend intrapreso: tanta aggressività, poco dialogo e zero razionalità.

Questa decisione va a sommarsi negativamente alle ormai tante situazioni di frizione e conflitto tra super potenze che vediamo in giro per il mondo.

Dovrebbe far riflettere la contemporaneità della decisione dell’Aja ieri e quella di Washington di oggi in merito al THAAD, entrambe avranno ripercussioni e porteranno ad forte incremento nelle tensioni nella regione pacifica.

Seúl anuncia ubicación exacta del sistema antimisiles ‘THAAD’ de EEUU