Massacro di Monaco: il killer non era iraniano, ma islamista filo-turco

Chissà perché con la tecnologia che abbiamo oggi, ci mostrano sempre foto poco nitide. Adesso anche con un’accendino si fanno foto da 20 mega. Com’è possibile che il volto dell’attentatore non ce lo mostrano? Perché ci mostrano foto di anni prima

————————————————————-

Re-Blog: Massacro di Monaco: il killer non era iraniano, ma islamista filo-turco

Ali David Sonboly non era iraniano ma un siriano islamista filo-Turchia. Fu indagato dall’Interpol che lo seguiva. Prima di tutto. C’è solo un modo di scrivere Sonboly in lingua araba, ma in inglese può essere scritto in più modi (Sunbulli, Sonboly), ma in arabo l’ortografia è sempre la stessa: سنبلي
A meno che non si sappia l’arabo, non si sa come scriverlo. Esaminando il clan Sonboly ed anche la pagina Facebook di Sonboly, si trova la bandiera turca quale simbolo principale. Va bene, forse era un feticista del rosso e della mezzaluna? Ma il suo clan è di origine turca residente in Siria e in Turchia, e questa bandiera turca, così come quella siriana, è l’orgoglio del clan come si può vedere su facebook. L’amore di tale clan per la Turchia di Erdogan è certo. In più viveva in un quartiere turco. Perché allora spacciarlo da iraniano non essendo un musulmano sciita? E’ possibile che la Germania voglia evitare un contraccolpo quando i tedeschi sapranno che turchi o rifugiati siriani che entrano Germania a frotte siano colpevoli? Che abbia vissuto in Germania fin dai due anni è una sciocchezza, iniziò la scuola dal liceo nel 2011.

as3-copy2

Il clan proviene da Homs in Siria dove poi si è diffuso in Yemen, Arabia Saudita, Stati Uniti e Canada. Un rapido sguardo a tale clan ne illustra l’amore per la Turchia (quiqui vive a Chicago, sunnita con l’hijab da Homs, in Siria, vedasi anche qui qui, e qui, e qui un anti-Assad islamista filo-turco. E la versione araba di Sonboly produce gli stessi risultati. Ali Sanboly su facebook arabo porta ad alcuni individui che amano Erdogan e il terrorismo.

as4-copy-617x1024

Un membro del clan, Ziyad Sonboly a cui piace sparare è chiaramente un siriano con tanto di bandiera. Se Ali Sonboly era iraniano, che se ne faceva della bandiera della Turchia sventolante dietro di lui sulla pagina Facebook sua e di parenti e contatti? C’è anche una foto di lui forse arrestato (abbiamo solo le spalle di un tizio), ma ciò che pochi sanno è che Sonboly era seguito dall’Interpol. Vi mostrano la faccia da bimbo, quando invece era un tizio cresciuto come mostra una foto del video di un testimone oculare. Allora, perché esibire questa faccia da bambino? Non ci sono foto di come fosse quest’uomo? Era bello grosso.

Cn_YEnuWAAIbs1w.jpg large

Sopra appare un tizio robusto. I media lo mostrano come un 18enne dalla peluria sulla faccia liscia da adolescente. Chi è? Infatti, il capo della polizia della città Hubertus Andraes diede ai media qualcosa di diverso da ciò inizialmente condiviso: “la presenza di un nota dell’Interpol. Questa informazione fu confermata anche a un giornale portoghese (vedi sotto) e che al-Arabiya conferma. Tutto questo è stato ignorato, cambiato e nascosto sotto un tappeto persiano.

as6-copy-768x759

Al-Arabia chiarisce, “secondo il (primo) comunicato stampa della polizia, secondo testimoni oculari, vi erano 3 persone coinvolte nell’attentatoe furono anche segnalati incidenti in tre posti diversi.

as7-copy-768x735

Ci sono anche tre turchi uccisi. Hanno incluso gli attentatori tra le vittime? Se il colpevole era morto, non vi fu qualche segnalazione di uno scambio a fuoco con la polizia? Non lo so in questo momento, e tale ipotesi è la mia teoria della cospirazione personale. Ma nella versione tedesca? Quest’uomo dicono fosse collegato (o innamorato) “del terrorista di estrema destra Anders Breivik!? Ed ora, lo stesso capo della polizia di Monaco Hubertus Andrae, che sapeva che costui aveva una fedina penale presso l’Interpol, dice che l’attentatore sembra essere solo un pazzo “ossessionato dalla furia di sparare”? Era questo il motivo per cui era monitorato? Che dire poi di un iraniano con la bandiera turca e tutto il clan siriano islamista pro-Turchia? Lui e tre delle sue vittime sono agnelli sacrificali per creare simpatia verso i turchi, motivo per cui malediceva i turchi? Sarebbe utile ad Erdogan. Ed Erdogan già ne approfitta. L’agenzia Anadulu della Turchia già incassa promuovendo l’agenda di Erdogan che personalmente ha risposto sull’attentato affermando: “La Turchia, bersaglio di innumerevoli attacchi terroristici e atti di violenza da molti anni, condivide il dolore della Germania, dove nostri molti cittadini vivono. A nome mio e della mia nazione, porgo le più sentite condoglianze a voi, cordiale nazione tedesca, e alle famiglie di coloro che hanno perso la vita in questo incidente deplorevole e auguro una pronta guarigione a tutti i feriti.
Sonboly era un ottimo tiratore addestrato e poi ci è stato detto che si è ucciso. Forse l’ha fatto, ma non diversamente da come i musulmani in ‘missione suicida’ per la una causa della Turchia, uccidendo cafiri per far trionfare la propaganda jihadista di Erdogan (come Jihad invocata dall’Islam). Guardando il video è ovvio che era addestrato. E’ possibile che fosse un agente turco, che collaborasse con Turchia e Germania per fare precipitare il flusso di profughi verso la Germania? Sembra che Erdogan se ne esca per dire che la sua gente è stata uccisa nell’attentato, e che quindi ha bisogno di più protezione da Germania e Turchia? Può darsi che Erdogan lo sfrutti per accelerare l’integrazione della Turchia nell’Unione Europea, con il pretesto che i turchi dovrebbero essere europei e godere di ogni protezione dall’UE? Può darsi che la Germania, sconvolta alla disgregazione di un’UE evanescente, abbia bisogno che una nazione militarmente potente come la Turchia entri nell’Unione europea per risanarla in qualche modo dalla frammentazione, aderendo alla forza militare universale dell’UE sui cui la Germania lavora? Niente di tutto questo mi sorprenderebbe. Esattamente cosa Merkel ed Erdogan preparano? Un dolce rinfrescante ottomano Karrub Assal, una birra tedesca o una miscela che rinfreschi entrambi? Ma non si tratta solo della propaganda jihadista. La causa di Erdogan è definire chiunque critichi lui o i turchi come “terroristi”. Questa è l’invocazione di Erdogan da Allah, ultimamente, ridefinire il terrorismo pretendendo l’estradizione di Fethullah Gulen dagli Stati Uniti e accusando avversari o critici dei turchi di terrorismo. Questi i fatti. C’è qualcuno in ascolto?

178127