La TRUFFA dei parcheggi a pagamento in Sicilia!

Ieri sera, eravamo di passaggio da Capo d’Orlando (ME), e decidiamo di approfittarne per andare a mangiarci una pizza. Quindi parcheggiamo l’auto sul lungomare così ci facciamo anche una bella camminata fino alla pizzeria. Vista l’ora, le 20.00 passate, decidiamo di parcheggiare sul lungomare. Praticamente in tutto il lungomare di Capo d’Orlando, i parcheggi sono a pagamento. Ma vista l’ora, le 20.00 passate, non ci preoccupiamo, perché di norma i parcheggi si pagano proprio fino alle 20.00.  Al ritorno, purtroppo, troviamo una brutta sorpresa: UNA MULTA! Guardo l’accertamento e noto che l’ausiliario è passato addirittura alle 21.27. Ma come mi son chiesto? Lancio uno sguardo al cartello e noto che hanno stabilito orari decisamente FOLLI. ADDIRITTURA FINO ALLE 23.00. Non abbiamo mai trovato un parcheggio a pagamento fino a così tardi in tutte le nostre vacanze e viaggi di lavoro fatti in Italia, in Europa e non solo. Per me questa è chiaramente una truffa bella e buona. E’ davvero inaccettabile estendere l’orario di pagamento fino a tutta la serata. I comuni siciliani le provano tutte per incassare soldi. Per un’ora e mezza di parcheggio multa di 28,70 €.

Tengo a precisare che fino al 15 giugno non si pagava alcunché. Difatti siamo venuti già altre volte nei mesi scorsi e non abbiamo mai pagato alcunché. C’era proprio il cartello che fino al 15 giugno non si pagava. E addirittura forse non c’erano manco i parchimetri. Nel momento in cui è arrivata la stagione estiva, hanno fatto migliaia di parcheggi a strisce blu su tutto il lungo mare. Di seguito un’immagine dell’agosto del 2015. Parcheggi a pagamento in una strada dove a malapena passano due automobili. Guardate l’auto in mezzo alla carreggiata. Non occorre aggiungere altro.  

Capo d'orlando parcheggio 02

Incazzato, mi son promesso di chiamare il Comune di Capo d’Orlando per lamentarmi di questa merdata. Quindi stamattina chiamo la segreteria del Sindaco di Capo d’Orlando. Il sindaco e l’assessore sono in riunione. Poteva mai essere altrimenti? Mi chiedono i numero di cellulare promettendomi che sarei stato ricontattato. Dopo due ore, non ricevendo risposta, richiamo. Niente, sono ancora in riunione. Mi ri-promettono che nel giro di un’ora avrei ricevuto un riscontro. E così è stato. Mi ha contattato l’assessore. Tante belle parole, comprensibili le mie lamentele, tanta altra gente si è lamentata… ma stringi, stringi tocca pagarla! Alla grande direi! Ho promesso all’assessore che non metterò più piede a Capo d’Orlando e che avrei fatto cattiva pubblicità a tappeto. E così farò!! Perché andare ad inculare i turisti quando la gente del posto infrange le regole ogni secondo fa girare parecchio i coglioni:

  • Si fermano in mezzo alla strada, intralciando il traffico, per andare a prendersi il gelato al bar;
  • Parcheggiano contromano in mezzo alla strada;
  • Parcheggiano sistematicamente con il culo dell’auto, preferibilmente contromano, in mezzo alla corsia intralciando il traffico;
  • Si fanno i cazzi loro intralciando sempre il traffico sotto gli occhi dei vigili;
  • Si fermano, senza alcuna indicazione per chi segue, per far scendere il passeggero o per caricare/scaricare merce ecc…
  • Non utilizzano le frecce;
  • Passano con il semaforo rosso;
  • Sorpassano in condizioni di estrema pericolosità;

Ma di cosa stiamo parlando assessore? Siete nel 4°mondo e trova giusto andare a rubare i soldi ai turisti? Turisti che quest’anno sono spariti da Capo d’Orlando e dalla Sicilia. Di questo non vi preoccupate, vero? Con il vostro modo di agire e le vostre scellerate scelte, giustamente i turisti se ne stanno alla larga. Siamo lo zimbello del mondo e cerca pure di farmi la lezioncina e come al solito avete il coraggio di scaricare le colpe sulle precedenti giunte? NO, non lo accetto!!

Novembre 2014 parcheggio a pagamento fino alle 21.00

capo d'orlando

Cambiate cartelli in base a come vi alzate la mattina a discapito di chi viene da fuori. Anzi addirittura a giugno con i nuovi orari, questo me l’ha confermato lei stessa assessore, tante persone si son lamentate delle contravvenzioni. Cioè prendete per il culo la gente e incassate perché una volta comminate, le multe bisogna pagarle. E ribadisco che fino a metà giugno son convinto che sul lungomare non si pagava nulla. C’erano i cartelli.

Addirittura dobbiamo avere paura di ricevere delle multe perché magari questi cambiano i cartelli come cazzo vogliono loro. E in Sicilia la cosa è molto diffusa. Soprattutto nelle zone turistiche. Anche a Cefalù cambiano i cartelli a proprio piacimento. Ai primi di Maggio erano installati i parchimetri e il costo orario del parcheggio ammontava a 0,50 €. Arrivati verso fine maggio/inizio giugno i parchimetri sono spariti con i relativi cartelli, passando al sistema Gratta & Parcheggia o Parking Ticket con validità dal 1 Gennaio al 31 Dicembre. Falso! Lo possono testimoniare gli abitanti di Cefalù. Uno dei primi giorni del passaggio dal parchimetro ai tickets avevamo scambiato quattro chiacchiere con una signora del posto incazzata per questa fregatura. Questo sistema, prevede di acquistare il ticket orario presso i rivenditori autorizzati. Solo qui in Sicilia l’ho visto adottare. Il costo orario è passato ad 1,00 €. Già è stato faticoso capirci qualcosa per noi. Non oso immaginare per quei pochi turisti stranieri che vengono in Sicilia. Anche perché tanti sono con le auto a noleggio e le multe se gestite dalle agenzie di noleggio, costano centinaia di euro…

Vedremo nei prossimi mesi come cambieranno le tariffe e la gestione dei parcheggi.

Inoltre c’è un parcheggio privato che i primi di maggio per parcheggiare costava 5,00 € per 12 ore. Poi fine maggio/inizio giugno è passato a 6,00 € per 12 ore. Da luglio la tariffa è salita a 8,00 € per 12 ore. Quindi la conferma che man mano che arrivano sempre più turisti le tariffe salgono. Questa chiamasi TRUFFA!! E nessuno fa nulla. 

Ecco un’immagine di maggio 2016 presa da google earth quando il prezzo era di 6,00 €. Sicuramente era fine maggio, perché ai primi di maggio sono stato a Cefalù per lavoro.

Cefalù parcheggio

Fino a fine luglio il prezzo era di 8,00 €. Adesso, in Agosto, potrebbe essere anche più caro. Da verificare.

Tempo fa un amico mi raccontava che a Forza d’Agro (ME), sempre con i parcheggi a pagamento con il Gratta&Parcheggia, non ha avuto il tempo di andare a cercare un cazzo di tabacchino per acquistare il ticket che c’era l’ausiliario del traffico che gli stava facendo la multa. Mi diceva che il tipo si era appostato. Ha tirato su un cesso che alla fine la multa non gliel’ha fatta. Giustamente!! 

In Sicilia c’è la buona abitudine di fregare il turista. Il Siciliano si sente scaltro, furbo, superiore. Ma a ben guardare in che condizioni versa questa regione possiamo dire tranquillamente che trattasi più che altro di IDIOZIA altro che scaltrezza o furbizia. E poi frega oggi, frega domani il turista non farà più ritorno e il 6° mondo sarà molto vicino per questa regione di truffatori. Difatti quest’anno molte località turistiche sono vuote.

E preferiamo non toccare il discorso parcheggio a Taormina, dove per un’ora chiedono 6/7,00 €

Un’altra perla:

Due colleghi di lavoro sono andati a pranzo in un “ristorantino” in un paese dove si è dimenticato le scarpe “Gesù Cristo”. Nel senso di paesino sperduto. Hanno preso due penne alla norma ed una bottiglia d’acqua. Gli hanno portato penne col pomodoro con 2 fette di melanzane fritte. Che con la norma non c’ha nulla a che vedere. Conto? 19,00 €!