CRIMEA : Sventati attentati da FSB russo. L’unica carta dell’occidente è il terrorismo!

fsb

Quando l’occidente non riesce ad ottenere ciò che vuole, gioca subito la carta degli attentati terroristici. In Crimea sono stati sventati degli attentati dove hanno purtroppo perso la vita dei militari russi. E dietro a questi attentati c’è il governo ucraino, appoggiato dall’UE, dalla NATO e dagli Stati Uniti guarda caso. Siccome non riescono in nessun modo a ri-ottenere indietro la Crimea, cercano la destabilizzazione tramite attacchi terroristici. In quanti si son posti domande in merito alla situazione Ucraina? Chi ha piazzato sto Poroshenko al posto del presidente eletto democraticamente dal popolo? E’ stato giusto?  E’ oramai risaputo che dietro ai fatti dell’Ucraina ci sia dietro l’occidente. Non diciamo nulla di nuovo e non abbiamo certo scoperto l’acqua calda. Però si continua a non guardare in faccia la realtà. O sbagliamo?

Ecco cosa scrive Kommersant sulle operazioni che hanno visto l’FSB Russo sventare diversi attentati in Crimea:

Scrive il Kommersant.

“Stando alle loro (gli arrestati, ndr) dichiarazioni, non si accingevano a compiere attentati terroristici contro le autorità della repubblica o delle sue strutture industriali. L’obiettivo degli attacchi era il business del turismo nella penisola. Era prevista un serie di piccole esplosioni in diverse località turistiche, non atte ad uccidere ma a seminare il panico tra i villeggianti e quindi distruggere il turismo”,

“La maggioranza degli arrestati ha la cittadinanza crimeana, ma alcuni di loro avevano il passaporto russo, l’autenticità del quale è in corso d’accertamento. Gli arrestati hanno raccontato di essere alle dipendenze del ministero della Difesa ucraino, dal quale sono stati addestrati”.

Di cosa abbiamo ancora bisogno per agire e fermare i nostri psico-governanti dal mettere in atto o appoggiare, non solo all’estero, ma anche nelle nostre nazioni, queste strategie barbare? Il tempo delle invasioni in stile Iraq sono finiti, adesso giocano la carta TERRORISTI. Così nessuno li può incolpare di nulla. Non dimentichiamo che con il nostro lavoro, la nostra quotidianità e, soprattutto, il nostro SILENZIO e MENEFREGHISMO ci rendiamo complici di questi crimini. Il caos è creato per mantenere a galla un sistema economico occidentale insostenibile oramai al collasso. Dove per mantenere il nostro stile di vita dobbiamo per forza di cose andare a distruggere e depredare le nazioni non allineate ai voleri occidentali. Quindi direttamente o indirettamente abbiamo le nostre colpe. E non dimentichiamo che siamo complici ma allo stesso tempo vittime! Perché gli attentati, i nostri governati, come abbiamo ben visto, ce li organizzano pure in casa nostra. In Siria continuano a finanziare e ad armare i terroristi, che poi vengono portati nelle nostre città e chissà come sferrano attacchi ammazzando guarda caso gente comune e mai una persona che prende decisioni. 

In Crimea è stato fatto un referendum dove ha vinto IL RITORNO alla Russia? Politici europei, in visita nella regione, hanno confermato che il popolo crimeano è felice di essere stato annesso? BASTA!!! Non rompete più i coglioni!!

Siccome le  merde che ci governano non accettano il voto del popolo, e con la Brexit abbiamo visto tutto lo schifo che è venuto fuori, mettono in atto questi meccanismi assassini. E noi continuiamo a tacere. Può piacere o meno, ma bisogna rispettare sempre il volere del popolo indipendentemente dalle nostre idee politiche, economiche ecc… In quanto l’hanno capito? Oggi sono loro, domani potremmo essere noi. La ruota gira, e solo con un’atteggiamento e una mentalità di rispetto possiamo evolvere e vivere in pace. Quando ci prestiamo ai giochetti del potere prima o poi, permettetemi il francesismo, in culo lo prenderemo pure noi. Questa è pura stupidità ideologica cui l’uomo è vittima  più o meno consapevole.    

L’Ucraina conduce operazioni di terrorismo e sabotaggio in Crimea

L’Fsb russo lancia l’allarme: “Trovati 20 artefatti esplosivi con una potenza totale pari a 40 chili di tritolo, detonatori, munizioni, mine antiuomo, granate e armi con cui sono armate le unità speciali delle forze armate ucraine”

“Pronto attacco in Crimea dei servizi segreti di Kiev”

 

 

AGGIORNAMENTO 12.08.2016

Sparatoria in Crimea: FSB contro sabotatori ucraini