La violenza delle dittature neoliberiste contro i popoli!

neoliberismo

Quando il neoliberismo prende il potere mette in atto immediatamente, senza perder tempo, i progetti criminali che li contraddistinguono.

In Venezuela, in un momento di estrema difficoltà, addirittura i media occidentali parlavano di crisi umanitaria, la nuova maggioranza filo-imperialista pensa ad eliminare la legge anti Monsanto che proibisce l’ingresso e la produzione di OGM nel paese. 

L’Argentina, insieme a Paraguay, filo-imperialista, e Brasile, oggi filo-imperialista dopo il colpo di Stato di Temer, cerca di distruggere il Mercosur e impediscono la presidenza semestrale al Venezuela. 

Sempre l’Argentina con alla guida Macri, regala le due riserve d’acqua dolce più grandi del paese agli USA, dove nelle vicinanze verranno costruite pure due basi militari. Tanto per cambiare, no? Inoltre è stato emesso un mandato di arresto per Hebe de Bonafini, oggi 88enne, dirigente del Movimento delle Madri di Plaza de Mayo che ha denunciato negli anni ’80 i crimini militari e le sparizioni.

Ecco servito il neoliberismo assassino. Queste solo per citarne alcune…

Quando tireremo fuori i coglioni e inizieremo a distruggere questo sistema assassino che ci sta strangolando pure noi? O vuoi ancora continuare a mietere, direttamente o indirettamente, morti e devastazioni?

“La legge dei semi”, meglio nota come Legge anti-Monsanto, proibisce l’ingresso e la produzione di semi trangenici in Venezuela.

“La nuova maggioranza all’Assemblea nazionale venezuelana fa gli interessi delle multinazionali e dei grandi monopoli agroalimentari, per questo ha annunciato che vuole derogare alla Ley de Semillas”, ha dichiarato in un’intervista a RT.

L’opposizione venezuelana vuole eliminare la Legge anti-Monsanto in Parlamento

Il ministro degli esteri del Venezuela, Delcy Rodríguez, ha denunciato questo mercoledì che Macri vuole distruggere il Mercosur (Mercato Comune del Sud) su ordine degli Stati Uniti. Dopo aver ribadito che Carcas esercita la presidenza pro-tempore dal 29 luglio, quando l’Uruguay ha terminato il suo semestre, Rodriguez ha sottolineato che il comportamento dei presidenti di Brasile, Argentina e Paraguay ha impedito il pieno passaggio di consegne. “L’arrogante sordità di Macri”, ha proseguito la cancelliera, “non gli permette di ascoltare il popolo argentino, oggi sottomesso alla non speranza di un governo neo-liberale e antidemocratico”.

Ministro esteri Venezuela Delcy: “Macri vuole distruggere il Mercosur su ordine degli Usa”

Il governo argentino ha informato che gli Stati Uniti si insedieranno in due zone strategiche del paese: nel nord presso Triple Frontera e al sud nella provincia della Terra del Fuoco.

La deputata ha poi spiegato che «non è casuale il fatto che una base verrà installata al nord, dove vi è la falda acquifera Guaraní, la terza riserva di acqua dolce del mondo, e una al sud nei pressi dell’Antartide che costituisce un altro serbatoio di acqua dolce». 

Argentina: Macri regala agli Stati Uniti la terza riserva di acqua dolce del mondo

Mandato di arresto, con motivazioni costruite ad arte, di Hebe De Bonafini, la più nota delle dirigenti del Movimento delle Madri di Plaza de Mayo, che con tanto coraggio, negli anni ’80 dello scorso secolo, aveva denunciato al mondo i crimini della giunta militare argentina e la tragedia dei “desaparecidos”. 

Ma che paese siamo diventati se non ci indigniamo più neanche del mandato di arresto per Hebe De Bonafini?