Un paese dominato da MALATI MENTALI SPIETATISSIMI!! Rischiano fino a 6 anni di carcere blogger/facebooker/cittadini!

Quando rientreranno dalle ferie FORZATISSIME, i parlamentari italiani dovranno discutere della norma salva ASSASSINI. Viviamo in un paese sempre più malato, dove la politica se ne sbatte altamente della vita dei cittadini, e pensa solo ed esclusivamente al proprio culetto. Se passerà questa legge, sarà la fine per tutti. E dire che c’è ancora chi pensa di vivere in una società civile, libera, democratica ecc… Siamo nelle mani di puri psicopatici. Oramai non sanno più dove sbattere. Hanno una paura da morire. Non vogliono ricevere critiche. Non vogliono essere smascherati. Non vogliono che la gente sappia. Questi vivono in un mondo tutto loro. Sono fuori dal mondo reale. Il solo pensare una legge così assassina conferma che quello che diciamo da anni: i politici sono maledettamente malati e spietati. Da chi viene questa proposta di legge? Da una donna. Un’altra donna. Oramai l’attuale legislatura ci sta deliziando con donne spietatissime che pensano a tutto meno che al bene della gente e del paese. Inutile riportare esempi. Ne siamo fin troppo nauseati. Quindi o il popolo comincia a prendere coscienza prima che sia troppo tardi o saran cazzi per tutti. Ma come si può rischiare fino a 6 anni di GALERA per “ledere l’onore e la reputazione di un qualsiasi soggetto”? Siamo davvero il paese dei BALOCCHI e delle BANANE. Abbiamo gente che evade miliardi di euro e non solo non si spara manco un giorno di galera, ma può anche ricoprire incarichi importanti, come quello di LEGIFERARE. Se truffi la gente non ti fanno nulla. Se ammazzi una persona manca poco che ti diano la coppa del nonno. Ci rendiamo conto? Se ti difendi perché aggredito da un ladro, e gli fai pure male, devi pagarlo per nuovo. Siamo un paese che va al contrario. Dire una parola, giusta o sbagliata che sia, e rischiare addirittura la galera, è davvero da DITTATURA SPIETATISSIMA. E poi queste merde hanno il coraggio di dire che la dittatura è in Siria, in Venezuela, in Iran, addirittura in Russia ecc… Vi piace questa DEMOCRAZIA? Piuttosto che risolvere i problemi di inquinamento, di lavoro, di salute questi pensano a pararsi il culo. Sono malati!!

Gente sveglia e riprendiamoci il paese nelle nostre mani prima che sia troppo tardi. Stanno facendo danni irreparabili questi maledetti assassini.

LA #DITTATURA VA #AVANTI MENTRE IL #POPOLO NON C’È….
6 anni di #CARCERE per i #CITTADINI,i #BLOGGER e le #TESTATE che pubblichino anche una sola #INFORMAZIONE in grado di #VIOLARE le NUOVE NORME. Ecco la legge #AMMAZZA #WEB, dopo il “#BAVAGLIO ” al parlamento e ai MASS MEDIA mancava solo quello sulla RETE …
Sei anni di carcere per i cittadini, i blogger e le testate che pubblichino anche una sola informazione in grado di violare i dati personali o di ledere l’onore e la reputazione di qualsiasi soggetto, con confisca del telefono, del computer e rimozione del contenuto obbligatoria. È questa la novità di agosto (in realtà del 27 luglio) della proposta di legge C 3139 (prima firmataria la senatrice Dem Elena Ferrara), che, con l’accordo di tutte le forze politiche, eccetto alcuni parlamentari di opposizione che ne hanno contestato l’applicazione, verrà votato dalla Camera a partire dal 12 settembre prossimo.

6 anni di carcere per i cittadini,i blogger e le testate che pubblichino anche una sola informazione in grado di violare le nuove norme.

Un blog scomodo, un commento troppo colorito sul forum, una conversazione un po’ ardita tra maggiorenni su Whatsapp, qualsiasi pubblicazione di dati a opera di maggiorenni, qualsiasi notizia data su un blog o su una testata, e che riguardano maggiorenni, ricadranno in quella definizione e saranno oggetto di possibile rimozione.