TLT: Perché il M5S non GRIDA LEGALITA’! LEGALITA’! LEGALITA’! pure a Trieste?

tlt

In Italia, il Movimento 5 Stelle, punta molto sulla legalità. Slogan, striscioni, cori da stadio dove la legalità la fa da padrona. Basta cerca su qualunque motore di ricerca “legalità m5s”. Ci siamo chiesti in molti per quale motivo lo stesso non venga fatto a Trieste. Nel secondo dopo guerra sotto stati sottoscritti dei TRATTATI INTERNAZIONALI con la perdente Italia:

  • Il trattato di pace del 10 Febbraio 1947 (art. 4, 21 e 22, allegati dal VI al VIII)

  • La risoluzione ONU XVI del 10 Gennaio 1947

che l’Italia prontamente ratificato gli accordi  con il Decreto legislativo del Capo Provvisorio dello Stato n. 1430 dd. 28 Novembre 1947, dove si conferma che l’Italia non ha alcuna sovranità sul Territorio Libero di Trieste. Zona definita NEUTRALE e SOVRANA. Purtroppo però negli ultimi 62 anni, le cose sono andate diversamente. Gli italiani non si sono limitati a non rispettare gli accordi sottoscritti e ratificati, ma stanno operando contro la città portandola al collasso definitivo. Disoccupazione a livelli altissimi, un Porto Franco praticamente immobile e mancanza del rispetto dei DIRITTI UMANI.

Dov’è il Movimento 5 Stelle? Qualcuno ha notizie dell’operato in città visto anche il boom (triplicati i consiglieri) alle ultime elezioni? Che cosa stanno facendo i consiglieri comunali e regionali sulla questione del Territorio Libero di Trieste? Come mai non parlano di LEGALITA’ a Trieste? Come mai non chiedono il rispetto dei TRATTATI INTERNAZIONALI? Trieste chiede da anni il rispetto della legalità, ma evidentemente ai signori del Movimento 5 Stelle non interessa molto visto che ad oggi hanno taciuto sulla questione del Territorio Libero di Trieste. O sbagliamo? La legalità è forse una questione soggettiva per lor signori? Dappertutto fanno addirittura marce per la legalità, ma a Trieste il movimento è tra i NON PERVENUTI! 

Il TERRITORIO LIBERO DI TRIESTE è tra i territori amministrati dall’ONU! Trieste ha il dovere di agire!!

“L’Italia e Trieste una storia senza fine di violazioni ai diritti umani”. Il libro di Mario Comuzzi!