L’eccellenza dell’imprenditoria italiana!

eccellenze-italiane
Il paese è in macerie. Non passa giorno che la disoccupazione non aumenti e sempre più negozi e imprese chiudono i battenti. Però dal comportamento che hanno certi nostri imprenditori sembra che la situazione sia tutta rose e fiore. Fintanto che hanno il culo pieno se ne fottono e cercano di speculare sempre e comunque. Se la fanno mettere in quel posto per pochi spicci. Ecco l’imprenditoria nostrana!!

Come da mia abitudine, acquistare direttamente dai produttori, venerdì scorso era arrivato il momento per fare un ordine sostanzioso di prodotti naturali/biologici per la casa e per l’igiene personale. Seleziono dal loro sito i prodotti e le relative quantità. Ordine totale 232,00 € scontato del 10%. Visto l’importo mi permetto di inviare una e-mail alla titolare per chiedere la fattibilità di un’ulteriore sconto. Prontamente mi risponde: “prezzi fermi da anni. Non posso fare ulteriori sconti. Posso arrotondare a 230,00 €”. Quindi uno sconto di ben 2,00 €. Alla faccia!! L’ingordigia delle merde! Diciamo che il produttore, toscano, pratica due listini prezzi. Uno per i privati ed uno per i rivenditori. Visto che i prezzi applicati ai privati non sono regalati, la stronza aveva possibilità di togliermi ancora qualcosina, visto che non c’è alcun intermediario e il pagamento è tramite bonifico bancario. Quindi zero commissioni. Rifletto due giorni! Ieri, inserisco nuovamente l’ordine nel loro sito, facendo delle aggiunte. Totale 308,43 €. Invio la mail alla signora, avvertendola che ho inserito l’ordine e chiedendo se era possibile togliere qualcosina, visto che ne ha la possibilità. Silenzio di tomba per un giorno e mezzo. Sollecito e dopo due secondi mi risponde inventandosi le solite scuse che era fuori ufficio ecc… insistendo “Non posso venirle incontro. Totale 308,00 €”. Quindi aumentando l’ordine è diminuito lo sconto. Alla grande!! Schifato dell’atteggiamento indegno rispondo immediatamente annullando l’ordine e puntandole il dito contro in maniera abbastanza leggera. La stronza poteva benissimo fare 305,00 € … ma ha preferito perdere dei clienti e un ordine di 300 euro. Queste merde devono chiudere i battenti visto che sono ingordi. Ricordo che ai rivenditori i prezzi sono molto più bassi. Ma come abitudine cercano di vendere al privato il più caro possibile. Guardano i prezzi nei negozi e poi loro si tengono a malapena più bassi! Tanto costa sempre meno. Sto vedendo che in tanti fanno così. Come quel produttore agricolo che l’anno scorso i meloni bio me li passava la metà di quanto mi ha chiesto quest’anno. E chiaramente non glieli ho comprati. Va aiutare i produttori locali ma quando se ne approfittano meritano di chiudere ste merdacce. Disonesti!!