Italia

Trieste: Migranti in hotel a 4* e triestini stivati e abbandonati in TUGURI peggio di Nairobi!!

Abbiamo raccontato il momento di difficoltà che stanno attraversando Dario e Manuela, coppia disoccupata, lei con una recidiva cancerogena, nel seguente articolo:

RACCOLTA FONDI per Dario e Manuela, disoccupato lui, malata di cancro lei!

Dicevamo che era stato concesso un appartamento alla coppia triestina. Guardate, nel video-denuncia di Loreno Gentile, in che condizioni versano le case popolari nella nostra città.   

15629047_10210452436380122_997527865_o15631312_10210452436220118_597934365_o15631430_10210452436820133_1313750411_o15631541_10210452436740131_945152948_o15631563_10210452435940111_1788840495_o15658590_10210452436340121_1527932533_o15658735_10210452436700130_493383905_o15658987_10210452436460124_2118464794_o15659075_10210452436020113_911357640_o15681638_10210452436140116_204427574_o15681818_10210452436300120_1883070575_o15682040_10210452436060114_2055498799_o

Ben 38 centimetri tra il piano cottura e il lavello… 

15682062_10210452436780132_2087382233_o15682489_10210452436420123_802766427_o

Condizioni davvero indegne per un paese civile e per un’occidente che si sente superiore al resto del mondo. Siamo a Trieste, un giorno ricchissima e blasonata città dell’Impero Asburgico, oggi nelle mani abusive dell’Italia che la sta distruggendo senza garantire i servizi essenziali come una casa alle persone in difficoltà nonostante le tasse, anch’esse ABUSIVE, pagate dai cittadini di Trieste. 

Per trovare queste condizioni igieniche si farebbero delle grosse difficoltà pure nelle periferie più povere del mondo. Non siamo a Nairobi, New Delhi, Manila, Rio de Janeiro, Abidjan, città della Costa d’Avorio o ad Haiti. Siamo a Trieste. Europa!

Dov’è il rispetto delle norme igienico-sanitarie? Queste non permettono minimamente il rilascio di un’abitabilità. Cosa fanno gli uffici competenti del Comune di Trieste? La cosa assurda è che le istituzioni adottano il pugno ferro con il privato. Quando sgarra, quando non rispetta pienamente le leggi e le regole viene bastonato violentemente. E con queste condizioni cosa meriterebbe il Comune di Trieste e l’ATER che ha in gestione queste case popolari? 

Com’è possibile concedere una tale FOGNA come casa popolare a delle persone in difficoltà, soprattutto dal punto di vista della salute? Non ha importanza se trattasi di  malati o bisognoso. Con condizioni del genere queste abitazioni NON devono MINIMAMENTE ESSERE CONCESSE in locazione/comodato gratuito ad alcuno.

Il governo italiano ci ruba valanghe di milioni di euro all’anno in tasse NON dovute. Cosa ne fanno? Dove sono i consiglieri comunali? Dove sono i 5 Stelle? E il sindaco sceriffo, detto el Salumer Roberto Di Piazza, dov’è? Piuttosto che farsi video ad effetto, fare il finto duro, si metta subito in moto e agisca immediatamente nell’interesse della comunità. Non è accettabile trovarsi nel 2017 in queste condizioni. Per di più in una città blasonata come Trieste.

I migranti vengono accolti ALL-INCLUSIVE anche in hotel a 4* e chi ha pagato una vita le tasse altissime italiane viene messo in un tugurio del genere?? Tutto ciò non è ACCETTABILE!! Dove sono i PDioti che s’inteneriscono tanto per accogliere i migranti? Cosa provate nel vedere immagini così vergognose? Per i locali non provate alcunché? Ve ne fottete, forse? 

Un mondo, quello occidentale, che viaggia al contrario: i migranti sistemati in hotel a 4* con vitto, alloggio, abbigliamento e soldi in contanti in tasca e i locali stivati e abbandonati a se stessi in tuguri che manco a Nairobi si trovano. 

Triestini e italiani svegliaaaaaa!!!

 

AGGIORNAMENTO 21.12.2016

 

 

Annunci