Estero

Escrementi sinistroidi in America hanno paura di Trump e non del dispiegamento militare ai confini con la Russia avvenuto nelle ultime settimane!

BOMB-Obama piuttosto che deporre le armi dopo l’elezione del 10 novembre scorso del neo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha deciso di spingere ancor di più l’acceleratore provocando in ogni modo la Federazione Russa.

Di norma il presidente uscente, nelle ultime settimane del suo mandato, dovrebbe limitarsi ad allentare la propria politica e svolgere le funzioni essenziali in attesa del passaggio di consegne. Ed invece negli ultimi due mesi il CRIMINALE Obama, e tutti i suoi scagnozzi, stanno cercando lo scontro apertamente. Come da prassi americana vogliono far scoppiare conflitti negli altri continenti. Difatti la democratica Europa, ha permesso il dispiegamento di forze usa/nato ai confini con la Federazione Russa.    

I Marines sbarcano in Norvegia

Perché Obama sta muovendo truppe in Polonia, provocando la Russia prima dell’insediamento di Trump?

Polonia, arrivano i soldati americani «Li aspettavamo da decenni» Ma la Russia si arrabbia

Russofobia in Danimarca. Ministro danese: i russi sono sul punto di attaccare Ospedali, infrastrutture, reti elettriche

Trump “deve stare molto, molto attento”, dice l’ex capo della CIA…Un “avvertimento”?

Tutto ciò fa davvero rabbrividire! I politici europei sono letteralmente impazziti viste le dichiarazioni fantasiose pronunciate. Non risulta da alcuna parte che la Federazione Russa abbia mai avuto piani di invasione e di guerra. Siamo in mano a psicopatici manovrati da entità occulte d’oltre oceano. Hanno venduto l’anima al diavolo e sono disposti a tutto. Tanto in guerra non vanno mica loro. Alla fine saremo sempre noi popolo bue a patire.

Negli USA emeriti imbecilli sono concentrati a manifestare in maniera massiccia e senza precedenti nel giorno dell’insediamento del neo presidente eletto democraticamente, il 20 gennaio 2017. Come se nulla fosse.

Migliaia di attivisti, giornalisti, scienziati, animatori, e altre voci di primo piano hanno fatto un appello a tutta pagina per azione nel New York Times mercoledì rendendo chiaro il loro rifiuto del presidente eletto Donald Trump e Vice Presidente eletto Mike Pence con il semplice messaggio: “No!”

“Bloccare il regime Trump / Pence prima del suo inizio! In nome dell’umanità ci rifiutiamo di accettare un’America fascista “, afferma l’annuncio, seguito da un elenco di firmatari.

“Stiamo progettando di fermare l’inaugurazione, questo è in breve”, dice. “Siamo abbastanza letterali in questo, stiamo cercando di creare la paralisi tutta la città a un livello che non credo si sia mai stato visto prima. Stiamo cercando di chiudere praticamente ogni ingresso in città”.

Tutto ciò è inaudito!  Forse lor signori dimenticano l’operato di uno dei peggiori criminali della storia dell’umanità, Barack Obama, che ha causato guerre e la morte di centinaia di migliaia di inermi civili. E cosa ancora più grave è che l’altra pretendente alla presidenza degli Stati Uniti, Killary Clinton, fortunatamente uscita sconfitta, aveva in programma di allargare il conflitto.

obama-fraud1

15965358_1299645213428814_4461515618308221718_n

16142496_10208588136880140_7998555817832309019_n

Obama un criminale di guerra

Questa mobilitazione è dovuta al fatto che il neo presidente vuole ristabilire buoni rapporti con la Federazione Russa che non ha mai dato segnali di invasione dell’Europa  o di altre zone del mondo a differenza dell’imperialismo americano. Questi sinistroidi maledetti sono puri escrementi dell’umanità che non riescono ad accettare l’esisto delle elezioni svolte in maniera democratica. Quando stanno per perdere il potere diventano ancora più demoniaci.

Gli attivisti sperano di trasformare il giorno dell’insediamento di Trump nella più grande rivolta della storia Usa

16143252_1513707181990722_9112279122288970246_n

Gli americani non conoscono forse la storia e le bugie della famiglia Obama.

La biografia occulta della famiglia Obama al servizio della CIA

Annunci