Estero

L’imperialismo cerca l’escalation in Medioriente. Attacco terroristico al Parlamento Iraniano!

Dopo l’isolamento del Qatar, che ha smesso di piegarsi ai diktat dei criminali sionisti sauditi, oggi, come preannunciato da un ministro saudita, è toccato all’Iran dove sono stati sferrati contemporaneamente due attacchi terroristici. Uno all’interno del Parlamento iraniano e l’altro al mausoleo dell’imam Khomeini.

Secondo i media del regime totalitario occidentale, dietro alla crisi diplomatica con il Qatar ci sarebbero gli hacker russi. Sembra una barzelletta ma purtroppo divulgano davvero queste pagliacciate.  

Di seguito alcuni commenti postati su facebook dell’amico Mostafa Milani Amin che ci ha costantemente notiziato sull’evolversi della situazione a quanto pare, chiusa definitivamente con l’intervento delle forze speciali dei Pasdaran.

Imbarazzante il commento su twitter di Rex Tillerson, presente di seguito, che punta il dito contro gli iraniani e non contro i terroristi.

Oramai il mondo occidentale viaggia al contrario. 

Pochi istanti fa, con l’irruzione delle forze speciali dei #Pasdaran nel quarto piano degli uffici vicini al Parlamento Iraniano, la maldestra operazione terroristica dell’#ISIS contro #Teheran si è conclusa in poche ore con l’arresto o l’uccisione di tutti i terroristi. Meno di cinque ore per neutralizzare completamente tre squadre di terroristi super addestrati ed armati fino ai denti. Un record! Grazie Pasdaran!

18893455_299722397148916_7632114846073417952_n

M.S.: “Chissà chi sono quelli che hanno avuto il coraggio di fare una cosa del genere accanto parlamento iraniano”

Mostafa Milani Amin: “I soliti, i terroristi salafiti appoggiati da sauditi e sionisti, gli stessi che fanno stragi in Siria ed Europa. Erano 7 anni che non riuscivano ad infiltrarsi e colpire l’Iran. Ogni tanto qualche ratto ci scappa anche a noi…”

Ancora prima che vengano rivendicati gli attentati di oggi a Teheran, vi dico che è opera di MKO e/o ISIS, appoggiati da servizi segreti di Washington, Tel Aviv e Riyad…

Non c’è stata nessuna irruzione nella sala del parlamento. I terroristi sono entrati nella parte esterna del parlamento, nel cortile e in edifici lontani dalla sala del parlamento (che ha continuato tranquillamente la sua seduta fino alla fine), sono entrati con abiti femminili, classico dei codardi terroristi salafiti. È stata uccisa solo gente comune e nessun parlamentare, soprattutto nell’attentato al mausoleo. Il Corriere della Sera ha montato un audio su immagini di archivio del parlamento. Non date retta ai media di regime complici di sauditi e terroristi…
Vi
Video fake del Corriere della sera

Invece di condannare i terroristi, accusa le vittime! Ancora dubbi sulle radici dell’#ISIS?!

18952563_299772940477195_2991325597451289684_n

Link

Maggiore Generale Mohsen Rezai, ex capo dei #Pasdaran: “Un duro castigo attende i capi del terrorismo. La nostra vendetta sarà terribile e indimenticabile!”.

18881898_299731593814663_8571353850583816852_n

Link

Stamattina il ministro degli esteri #saudita aveva seriamente minacciato l’#Iran dicendo che questo paese doveva essere punito, e poche ore dopo ci sono stati gli attentati dell’ISIS contro #Teheran. Ancora dubbi sulle radici dell’#ISIS?!
Fonte Twitter 

18892976_299705683817254_8361453475911945098_n

Link

Pochi istanti fa uno degli attentatori al parlamento iraniano si è fatto esplodere nel quarto piano del palazzo degli uffici del parlamento. Nonostante ciò la seduta del parlamento continua normalmente senza alcuna interruzione.

Gli attentatori del mausoleo sono stati arrestati o neutralizzati, mentre quelli del parlamento sono completamente circondati all’interno del palazzo del parlamento. Pochi minuti fa sono giunte in parlamento anche le celebri forze speciali anti-terrorismo (NOPO) della polizia di stato iraniana.

 

AGGIORNAMENTO 07.06.2017 H. 8.50 p.m.

Pochi minuti fa, il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell’Iran, in un comunicato ufficiale, ha annunciato che presto vendicherà il sangue degli innocenti cittadini iraniani versato oggi a #Teheran dai terroristi dell’#ISIS.

18953029_299793173808505_9024778924057696725_n

07.06.2017 h. 7.54 p.m. OGNI PROMESSA È DEBITO!
Non ne sono sicuro, ma qualcosa mi dice che la vendetta promessa dai #Pasdaran forse sarà un imminente massiccio attacco missilistico contro importanti postazioni #ISIS in #Iraq, con centinaia di terroristi che andranno all’inferno, forse, speriamo, con il loro abominevole #Califfo #Sionista

18921696_299853857135770_7375951209003792444_n

 

 

 

 

Annunci