Estero

NWO: Cancellare la memoria, la storia e il passato. Ecco il progetto dei TERRORISTI GOVERNATIVI OCCIDENTALI!

L'immagine può contenere: nuvola, cielo e spazio all'aperto

Ricordiamo quando le masse occidentali s’indignavano, grazie anche al martellamento dei media di regime, delle barbare distruzioni che i terroristi dello Stato Islamico commettevano nei musei e nelle aree archeologiche di Palmyra, in Siria.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che ballano e persone sedute

Oggi, la stessa cosa avviene in occidente. Ma non per mano dei terroristi dell’ISIS, ma per mano dei terroristi governativi democratici occidentali che vogliono cancellare la memoria, la storia e il passato di ogni nazione. 

Negli Stati Uniti, emeriti imbecilli sinistroidi hanno già abbattuto la statua del generale Lee e sostituita con una raffigurante una donna di colore incinta.

Altri monumenti abbattuti o imbrattati 

Immagine correlata

NEGLI USA RIMOSSE DIVERSE STATUE DEDICATE AI SECESSIONISTI: DA BALTIMORA ALLA CALIFORNIA E’ BATTAGLIA SUI SIMBOLI DEGLI “EROI SUDISTI” DOPO I FATTI DI CHARLOTTESVILLE FINITI IN TRAGEDIA PER COLPA DI UN GRUPPO DI NAZIONALISTI – TRUMP: “TRISTE VEDERE LA STORIA DEL NOSTRO PAESE FATTA A PEZZI”

TRUMP: TRISTE LA RIMOZIONE DEI MONUMENTI SUDISTI, LA STORIA NON SI CAMBIA

Immagine correlata

Pittura rituale del monumento dedicato a John Castelman a Louisville, Kentucky

In Italia, per bocca della solita boldrini, si vogliono abbattere i monumenti dell’epoca fascista.

Ecco i capolavori fascisti che la Boldrini vorrebbe abbattere

Pure in Francia si vogliono abbattere monumenti risalenti alla monarchia. 

Nei giorni scorsi in Polonia sono già iniziate le operazioni di abbattimento e distruzione dei monumenti dedicati all’armata rossa che ha sconfitto il nazismo.

Post Facebook Stefano Orsi

Provo sincero sconcerto per la gravissima decisione del governo polacco, di distruggere più di 200 monumenti legati alla liberazione dal nazifascismo della Polonia, liberazione arrivata 73 anni fa grazie al sacrificio di 28 milioni di soldati sovietici, nessun altro Paese ha dovuto pagare a tanto caro prezzo la vittoria sulla barbarie nazista e a loro principalmente dobbiamo gratitudine per non vivere oggi sotto una svastica.
Il governo polacco ha infatti iniziato l’abbattimento dei mausolei e dei monumenti legati all’epoca sovietica in spregio di ogni accordo e trattato internazionale che ne vincolano la presenza e tutela, in particolar mordo ha distrutto il mausoleo al milite ignoto dell’Armata Rossa a Trzcianka, che vedete in foto.
La reazione russa è stata immediata e giusta, è un atto gravissimo mai accaduto in Europa se non vogliamo tornare ai roghi dei libri ordinati da Hitler.
Quello polacco non è solo un reato contro il diritto internazionale, è soprattutto un crimine contro la storia.
La furia quasi iconoclasta polacca ricorda da vicino il medesimo comportamento tenuto da talebani o miliziani del califfato, desiderosi di cancellare ogni traccia della storia a loro non gradita.
Scene simili sono state osservate di recente anche negli Stati Uniti, e mi chiedo a che livello di imbarbarimento possa mai arrivare la nostra società.
La russofobia che domina la politica ottusa della Polonia, rasenta la follia barbarica, recentemente hanno pure minacciato di richiedere i danni alla Germania, dimenticando di avere aderito all’Unione Europea di cui la Germania è Paese fondatore.
Mi auguro che vi sia, finora non vi è stata, una dura presa di posizione nei confronti della Polonia, altrimenti dovrei accettare di sentirmi sempre meno europeo in un’Europa che si rivela sempre più marcia dalle fondamenta.
Stefano Orsi

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: 1 persona

Non c’entra nulla il fascismo o il comunismo, il secessionismo o l’unitarismo o l’essere rossi, neri, viola o gialli.

Il loro intento è quello di CANCELLARE LA MEMORIA, LA STORIA E IL PASSATO di ogni singola nazione e creare una nazione gigantesca. Il famosissimo Nuovo Ordine Mondiale, con un governo, moneta, esercito, religione UNICI e formata da METICCIATI privi di cultura, radici e tradizioni per dominarci ancor meglio. 

AGGIORNAMENTO 14.09.2017

Legge del sionista fiano contro i simboli fascisti…

fiano 2fiano

Annunci