Estero

VENEZUELA: Smantellata RETE TERRORISTICA IMPERIALISTA. Ucciso “RAMBO” Oscar Perez!

Smantellata rete terroristica filo-imperialista in Venezuela.

Ucciso Oscar Perez salito agli onori della cronaca per aver rubato un elicottero ed aver lanciato granate sul Ministero degli Interni e sul Tribunale Supremo. 

VENEZUELA: Lancio di granate da elicottero sul Tribunale Supremo e sul Ministero degli interni. Ecco la DEMOCRAZIA IMPERIALISTA!

Come al solito l’occidente di fregia del solito “due pesi e due misure” definendo il criminale Oscar Perez “RAMBO”.

Possiamo solo congratularci con il governo Bolivariano del Venezuela per l’operazione anti-terroristica portata a termine e soprattutto per l’uccisione di un criminale che attentò lo Stato per voleri imperialisti.

Pace al popolo venezuelano!    

El funcionario venezolano dio detalles sobre el operativo.

#Venezuela Pochi minuti fa conferenza stampa del ministro degli interni venezuelano Reverol che ha reso noti i dettagli dello “smantellamento della potente cellula che aveva compiuto azioni terroristiche coinvolgendo anche bambini e bambine. Esprimiamo la nostra solidarietà ai familiari dei 2 militari caduti nella operazione. 7 criminali risultano abbattuti e 6 catturati.
Abbiamo riscontrato varie transazioni finanziarie provenienti dall’estero che finanziavano economicamente il gruppo terrorista.
Continueremo a lavorare per garantire la pace del popolo venezuelano”.

2018-01-17 - lista2018-01-17 - lista 02

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Detalles del operativo que desmanteló grupo terrorista en Venezuela

Il Corriere della Sera pubblica la notizia della morte del pilota anti-Maduro Oscar Perez (super ricercato con taglia).
Ci racconta che da un elicottero rubato lanciò granate su un Ministero e sparò su un Tribunale (affollati di civili) ma, pur avendo compiuto azioni terroriste, lo definisce “Rambo, attore, patriota, giustiziere divenuto molto popolare sui social”.

L’articolo poi descrive il video dove Perez dichiara “di volersi consegnare ai militari che lo hanno circondato e che sta negoziando la resa insieme ai suoi uomini, ma che lo vogliono uccidere”.

Lì finisce la nota, ma mancano dettagli fondamentali.

Il gruppo era asserragliato con armi da guerra e esplosivo. Il 18 dicembre aveva assaltato una caserma, legato i militari presenti, asportato armi e munizioni e invitato i militari alla ribellione contro il Presidente Maduro.

Ieri, il comunicato ufficiale del Governo venezuelano, riferiva che i ricercati hanno sparato sui militari impegnati nella operazione con conseguente uccisione di due poliziotti.

Nell’articolo del Corriere viene data solamente la versione del ricercato.

Riportiamo nel link l’articolo per coloro che vorranno scrivere la loro opinione aggiungendosi ai numerosissimi commenti che non concordano con la versione del Corriere.

L'immagine può contenere: 1 persona

 

Corriere della Sera Facebook

Desmantelan banda terrorista de Óscar Pérez este lunes en El Junquito (+comunicado)

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Operación Gedeón que neutralizó grupo de Óscar Pérez logró detener a 6 terroristas

Il video