Italia

STRATEGIA DELLA TENSIONE A MACERATA: Arrestato ITALIANO avvolto nella bandiera nazionale!

2018-02-03 - Macerata

Non hanno molta fantasia. Il copione è sempre lo stesso. 

Visto il successo della destra e dell’estrema destra, giusto un mese prima delle elezioni politiche italiane, è partita la STRATEGIA DELLA TENSIONE per mano dei servizi d’intelligence imperialisti. Sono ben coscienti che la sinistra sprofonderà e quindi devono arrangiarsi in qualche modo. 

Macerata 3 febbraio 2018, un uomo spara all’impazzata ferendo cinque uomini e una donna.

Tutti di colore! Ma guarda un po’…

Poco fa è stato arrestato un italiano, guarda caso candidato della Lega, alle comunali di Corridonia nel 2017, avvolto nella bandiera nazionale. Il cerchio è chiuso!

27336669_1916470435091807_6918839644114564613_n

Come i terroristi che andavano a fare attentati in giro per l’europa con il passaporto sotto il sedile dell’auto o del furgone e gridavano ALLAH AKBAR!

Dai siamo seri…

Immaginiamo il gongolamento della fogna sinistroida globalista che sta agevolando la distruzione della nostra nazione per mano di psicopatici che hanno deportato migliaia di bestie pronti a colpire in qualsiasi momento.

Ogni giorno che passa il livello di violenza è sempre più alto.

Da quando è partita l’invasione selvaggia abbiamo ribadito più e più volte che l’Italia e l’Europa saranno una polveriera. Non ci vuole uno studio o possedere chissà quale capacità intellettiva. Basta un pochino di lungimiranza e buon senso, cosa che gli escrementi sboldriniani non possiedono.

Come disse Satori Zensa Zenzo “LA PATRIA E’ LA NOSTRA CASA NEL CONDOMINIO MONDO!”.

La porta di casa la chiudiamo dopo esser entrati o usciti, giusto? Per quale motivo dobbiamo far entrare gente sconosciuta dalle culture, tradizioni, lingue, religioni, abitudini, mentalità ecc… diversi per poi disperderli in ogni dove? Questo si chiama autolesionismo.

La cosa agghiacciante è che chi ha permesso tutto ciò ne era e ne è pienamente cosciente!! 

#ULTIMORA
#MACERATAspari da un’auto per le vie della città contro stranieri, feriti tutti di colore, una donna e 5 uomini, uno solo a rischio di vita. Il 28enne fermato è salito sui gradini del monumento ai Caduti, si è poi girato verso la piazza e ha fatto il saluto #fascista. L’arrestato #Luca_Traini sarebbe stato candidato della #Lega_Nord di #Salvini alle comunali di#Corridonia nel 2017.

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio al chiuso

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

L'immagine può contenere: 14 persone, persone che sorridono