Ordinaria quotidianità

COVID19: farà più morti il blocco che il virus!

Faranno più morti i restringimenti, praticamente quotidiani, che il virus stesso.

Mai  nella storia dell’umanità è stata bloccata l’economia e messi agli arresti domiciliari la popolazione di un intero paese a causa di un virus.

E questo, in un paese come l’Italia, già in grosse difficoltà economico-finanziarie, darà i suoi frutti a chi ha progettato tutto ciò.

Sin troppo evidente che ci sia una regia demoniaca dietro tutto ciò. Basta vedere che ogni giorni ci sono sempre più restringimenti.

Non si può bloccare una nazione e rinchiudere in casa 60.000.000 di persone, per 2/4/6/10.000 decessi causati da un virus. Chi parla di mancanza di rispetto e disumanità verso i defunti e loro familiari non sa che ogni anno in Italia muoiono 650.000 persone. Ossia 1.780 decessi al giorno per le diverse patologie. E se teniamo conto che lo stesso ISS (Istituto Superiore della Sanità) qualche giorno fa ha dichiarato che solamente 12 deceduti non avevano patologie pregresse è evidente che i bollettini quotidiani della Protezione Civile, dove vengono dichiarati numeri che fanno rabbrividire, sono fatti per spaventare la massa. Inoltre grossa anomalia che i deceduti siano concentrati tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. In Lombardia già nel 2018 avevano riscontrato un migliaio di casi di polmonite anomala. Inoltre c’è chi sostiene che il 5G, attivato in quelle zone, abbia indebolito il sistema immunitario degli abitanti ed abbia aiutato a portare alla morte migliaia di persone. 

Adesso lo dicono pure dal Parlamento Europeo: “5G accelera la pandemia di Covid-19!”

I dati ufficiali della mortalità in Italia.

Emergenza POLMONITE INFETTIVA sconosciuta nel bresciano già nel 2018!

CORONAVIRUS: Perchè il governo italiano non ascolta i veri esperti?

CORONAVIRUS: in Italia eseguono gli ESAMI ANAMOPATOLOGICI per accertare il decesso?

Snoccioliamo dati, grafici e statistiche dell’influenza.

Da tre settimane il paese è praticamente paralizzato e c’è già chi sostiene che numerose attività, chiuse forzatamente, non riapriranno più. Il problema è che i blocchi continueranno ancora per settimane e le macerie aumenteranno sempre più.

E delle conseguenze devastanti dal punto di vista psicofisico dei 60.000.000 di reclusi forzatamente in casa? Già c’è chi si è suicidato. Ci sono tante persone sole che stanno soffrendo a non vedere i propri cari. Famiglie che sono già saltate e altre salteranno, perché rinchiudersi in uno spazio ristretto in 3/4/5 persone con la tv che “pompa” h24 terrore con notizie allarmiste si “va fuori de capoccia”, dicono a Roma.

Di questo, nessuno sembra interessarsi. Stare rinchiusi in casa, non esporsi al sole, non fare movimento fisico (anche la semplice camminata), avere rapporti con gli altri o anche solamente vedere altre persone è sicuramente più salutare.

Pensate se le restrizioni perdureranno ancora per uno/due/tre mesi? Il sistema immunitario sarà distrutto e al prossimo autunno/inverno i morti li troveremo per strada perché ci stanno preparando alla seconda ondata. Non ci si rende davvero conto dei danni che provocheranno queste folli restrizioni.

Quando finirà questa follia governativa potremo raccogliere altre macerie e le azioni adottate rimarranno.

La disoccupazione e la povertà saranno alle stelle!

Da anni si parlava di eliminazione del denaro contante e controllo massivo in stile orwelliano. Leggetevi “1984” di George Orwell per capire di cosa stiamo parlando.

  • Sin dai primi giorni, approfittando del terrore covid-19, l’OMS ha prontamente invitato la gente a non usare il contante perché veicolo di contagi.
  • Poi siamo arrivati ai controlli degli spostamenti tramite le celle telefoniche.
  • Ed infine siamo arrivati all’utilizzo dei droni per far rispettare il coprifuoco permamente.

Forse la massa di idioti non si rende conto dove ci stanno portando. Questi strumenti di controllo, purtroppo non ci lasceranno più!

Inoltre in questa crisi è venuta fuori la vera essenza dell’italiano medio. Un popolo di delatori al servizio del male.

Spioni, traditori e venduti.

Risultato immagini per delatore

Piuttosto che stare uniti, aiutarci uno con l’altro in questo momento di estrema difficoltà, ci facciamo la guerra ancor più di prima.

Nel frattempo le voci scomode vengono eliminate. A seguito della pubblicazione dell’intervista al dott. Stefano Montanari, il Patto Trasversale per la Scienza di Burioni chiede la censura di Byoblu!

Non puoi fidarti di nessuno. Tutti pronti a denunciarti!!

L’Italia è il posto meno sicuro dove trascorrere una crisi di questa portata.

Che schifo!

 

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L'immagine può contenere: il seguente testo "Vittorio Sgarbi alle 17:11 #coronavirus giorni trasversale la che in distribuisce "scientificità" tesi di virologo, minaccia legali destra manca nei confronti di dissente posizioni dei propri membri, che n'associazione Senigallia (Ancona) Stato sappiamo tv private di raccolta monopolizzato dibattito sul Coronavirus. istituzionale, dunque. Nessun riconoscimento. associazione privata appassionati scopa. Considerato statuto dell'associazione apprende «le risorse economiche dell'organizzazione sono costituite quote associative, contributi pubblici privati, testamentari, patrimoniali, attività rimborsi convenzioni; nessuna proprio informazione entrate, sarebbe nome trasparenza, l'associazione pubblicasse Chiedo, inoltre, all'associazione chiarire se propri finanziatori ci aziende farmaceutiche; chi, nell'ambito propria attività scientifica. risponderanno massima sollecitudine"