Estero

I FASCISTELLI in CAMISETA ROJA!

Su rossobruni e dintorni. Logica meccanicistica e logica ...

Di seguito pubblichiamo uno scambio di messaggi con Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana a cui un nostro contatto ha chiesto lumi sul presunto blocco di un altro amico che dopo anni e anni di appoggio alla pagina ad un certo punto non ha più ricevuto notifiche e non poteva più interagire.  Ecco lo scambio

rete solidarietà 01rete solidarietà 02rete solidarietà 03rete solidarietà 04rete solidarietà 05

 

Come spesso accade, in assenza di onestà intellettuale, si combatte un sistema per instaurarne uno ancora più diabolico. Come ben avete visto non hanno argomenti. Il loro chiodo fisso è il fascismo che non esiste manco più!!

Condividiamo pienamente il pensiero del nostro contatto che non c’è peggior fascista dell’antifascista.

Ricordiamo a lor signori che in questo blog-archivio abbiamo dato ampio risalto a tante loro notizie per difendere il governo Venezuelano e la Rivoluzione Bolivariana.

Da oggi passiamo al loro boicottaggio perché siamo noi contro i fascisti in “camiseta roja” che macchiano tutte le rivoluzioni socialiste nel mondo. Utili idioti al Nuovo Ordine Mondiale! Piuttosto che aprire le menti ed essere davvero solidali continuano a provare odio verso chi pone delle critiche.  Bloccano senza avere alcun argomento.

Ecco i nuovi guardiani del cancello!

Ci risulta che sicuramente non è andato giù ai fascistelli in “camiseta roja” quanto segue:

  • Critiche alla disponibilità del governo venezuelano di TESTARE il 5G. Non si rendono conto questi fascistelli rossi che il 5G è molto molto nocivo. Cosa cazzo serve al Venezuela il 5G se hanno già tantissimi altri problemi da risolvere? Adepti entusiasti delle dichiarazioni pro 5G. Ovvio non sanno manco di cosa parlano. A loro interessa solo il colore della maglietta di chi proporne qualcosa. Poi se fa bene o male chi se ne frega.
  • Aver scritto in certi commenti la difesa della patria in Italia ritenuta da questi ducetti cosa da fascisti. Peccato che a Cuba, in Venezuela ecc… si parla di difesa della patria. PATRIA O MUERTE è uno dei loro slogan;

  • Criticare il loro insistente antifascismo che in Italia non esiste alcun fascismo;

  • Aver criticato i loro post pro migranti. Un conto è avere in qualunque paese sudamericano  milioni di colombiani, ecuadoregni, brasiliani, peruviani ecc… Son gente che hanno praticamente la stessa cultura, lingua Un altro paio di maniche è avere milioni di pakistani, afghani, nigeriani, senegalesi, congolesi, siriani, libici ecc… Avessimo avuto milioni di francesi, spagnoli, austriaci, tedeschi ecc.. la musica sarebbe ben diversa vista la cultura, l’educazione molto vicini alla nostra. Ma i fascisti rossi non comprendono le differenze culturali, religiose, ambientali, sanitarie, d’educazione, sensibilità ambientale, difesa dei diritti civili ecc…