Senza categoria

Ecco lo storico della mortalità in Italia. Confermati meno decessi rispetto al 2019.

Prendendo spunto dal video del Greg sulla mortalità in Spagna degli ultimi 30 anni abbiamo fatto una ricerca storica sulla mortalità in Italia. 

Su wikipedia abbiamo trovato i dati dal 1946 al 2019. Purtroppo non ci sono ancora i dati del primo semestre 2020 nemmeno sui siti governativi. Il 2 Aprile scorso abbiamo pubblicato il seguente post  per il quale siamo stati attaccati da tutti i fronti.

COVID19: Meno morti rispetto al 2019. Leggete i dati ISTAT, PERBACCO!

Dai dati che seguono possiamo notare che:

Nel 2015 sono morte 50.000 persone in più rispetto al 2014;

Nel 2016 ne sono morte 32.000 in meno rispetto al 2015;

Nel 2017 34.000 in più rispetto al 2016;

Nel 2018 16.000 in meno rispetto al 2017;

Nel 2019 1.000 in più rispetto al 2018.

MORTI - 1946-1963MORTI - 1964-1983MORTI - 1984-2003MORTI - 2004-2020MORTI - 2020-08

Sul sito population.city abbiamo trovato i dati aggiornati ad oggi, 18 Agosto 2020 alle ore 20.45.

I decessi in questi primi 8 mesi sono stati 386.311. Dividendoli per gli 8 mesi viene fuori una media mensile di 48.289, che moltiplicati per 12 mesi avremo 579.466 decessi.

Se proprio vogliamo essere precisi dividendo i 386.311 per 231 giorni (dal 1/1/2020 al 18/8/2020) abbiamo 1.672 morti al giorno che moltiplicati per 365 giorni ci troviamo con 610.404 annuali.

Rispetto ai 634.432 morti dell’anno precedente, continuando con queste medie, a fine anno ci ritroveremo con circa 25.000 morti in meno.

Ad aprile siamo stati attaccati violentemente per aver pubblicato il seguente screenshot con i dati che guarda caso evidenziavano 20.000 morti in meno rispetto all’anno precedente.

91616366_10217961002391724_1942394741958115328_o

C’è ancora qualche idiota che ha ancora il coraggio di chiamarla PANDEMIA o che ci definisce negazionisti, stupidi, ignoranti ecc…?

Chissà perché quando porti numeri e dati ufficiali la massa di beoni diventa violenta. Non vogliono sentir ragioni. Per loro la propaganda governativa è oro colato!