Ordinaria quotidianità

Fabio Duranti lancia l’allarme, ci hanno preso in giro sui numeri dei deceduti!

Sin dall’inizio sapevamo che i criminali governativi dichiaravano deceduti PER COVID tutti quanti. Difatti sconsigliavano caldamente di non eseguire le autopsie. E quanti itaGLIONI si son posti delle domande su queste direttive dell’ISS?? Non fanno autopsie ma dichiarano morti PER COVID 900-800-1000 persone al giorno? Ovvio che non è mai quadratoa assolutamente nulla.  Oggi si hanno conferme di quanto abbiamo scritto sin dall’inizio. Addirittura il governatore del Veneto Zaia ha confermato l’anomalo conteggio dei decessi. E oggi continuano a violentare le menti della massa con i contagi. Fanno più tamponi, inaffidabili e per niente credibili, per dichiarare 50-100-200 contagiati sani su 60.000.000 di abitanti. Eppure ci sono tanti malati mentali che hanno sempre più paura. 

La TRUFFA Covid19: ecco perché sono spariti i morti diversi dal COVID19! ASSASSINI!

Dubbi sui dati pubblicati dai media di regime. Emily Osler conferma la manipolazione!

COVID: PROF. BACCO “NUMERO DI MORTI INVENTATO DI SANA PIANTA, COVID UNA TRUFFA!”

COVID19: In Germania le autopsie confermano nessun morto per il virus!

 

radioradio

Morti per Covid, morti con Covid: cambia la preposizione e cambia anche il significato della frase. Una cosa, infatti, è parlare di morte a causa del coronavirus, un’altra è parlare di decesso di una persona per ragioni di altra natura che risulti positiva al coronavirus.

Su questa vicenda il dibattito è aperto sin dagli inizi della diffusione del virus. Ancora oggi regna la confusione: spesso infatti le notizie vengono date sovrapponendo le due espressioni come se avessero lo stesso senso.

Serve chiarezza: sulla base di che cosa vengono stillati i bollettini giornalieri?

In diretta a ‘Un giorno speciale’ Fabio Duranti ha lanciato l’allarme: in relazione all’ultima notizia sui 13 decessi per covid, lo stesso Ministero della Salute avrebbe ammesso che tra di essi siano stati annoverati non soltanto i decessi “con covid” ma persino i decessi di soggetti i quali sono risultati positivi in passato, ma che al momento della morte non erano infetti.

Statistiche del tutto alterate, quindi? Duranti ne ha discusso in diretta con Francesco VergovichDiego Fusaro ed Enrico Michetti. Nel video i loro commenti.

 

La notizia dei 13 deceduti per covid è falsa – spiega in diretta Fabio Duranti – lo ha ammesso lo stesso Ministero. Dice che li ha annoverati nonostante fossero negativi. Questa cosa io non riesco a digerirla. Anziani morti a casa per altre patologie e il Ministero che ha detto di metterli come Covid. È una cosa che non può passare! Ci stanno prendendo per i fondelli”.

Non possiamo tacere – continua Duranti – leggere una cosa del genere su questi stracci di giornali… Ricordatevi che i proprietari di questi giornali vendono mascherine! Parliamo di milioni e milioni al giorno! Parliamo di cifre immense. Ricordatevi che il covid è la prima malattia in cui il medico cerca il malato, perché gli conviene! Quando mi scrivono una cosa che è falsa per me è una battaglia di libertà.

Fonte