Vaccini e dintorni

L’uso della mascherina può causare questo.

Buona mascherata a tutti i trogloditi italici che hanno il coraggio di guardare male chi non la indossa.

Sveglia COGLIONI!!

Siete così convinti che indossate la mascherina per proteggervi da un virus ma la toccate quattro mila volte al giorno, non la cambiate mai, ce l’avete umida e sporca, fate continuamente sali e scendi, mangiate con la mascherina sotto il mento o legata al gomito. Ma vi rendete conto di quanto siete demenziali?

I medici la indossano in caso di operazioni chirurgiche con ferite aperte per evitare la contaminazione di BATTERI, e le cambiano in continuazione.

Non si puliscono il culo come fate voi. Non siamo IRRESPONSABILI, ma voi siete degli AUTOLESIONISTI!

L'immagine può contenere: cibo

Mascherine chirurgiche

Cose che nessuno vi ha detto:

Nella nostra saliva sono presenti 108 milioni di batteri, oltre 700 specie.
Generalmente inspiriamo dal naso ed espiriamo dalla bocca. Un processo di ventilazione naturale che permette la normale convivenza con i batteri.
Ora accade che tappando naso e bocca con la mascherina ci porta un affanno che molto spesso ci fa inspirare con la bocca , senza quindi filtrare germi e batteri attraverso le cavità nasali.
La mascherina chirurgica si bagna , aumenta la produzione di anidride carbonica ed i batteri stagnano sul pezzo di stoffa proliferando su di esso fino a raggiungere diversi miliardi di batteri liberi modificati dalla stessa CO2 .
L’insorgere di mal di gola, alitosi, mal di testa, dolori cervicali , di schiena. A volte delle piccole macchie biancastre compaiono vicino a tonsille e cavità orale. Niente di buono per la nostra salute .
Se aggiungiamo gli effetti dell’anidride carbonica il gioco è fatto.

Fonte