Ordinaria quotidianità

Ecco cosa scrive un NAZI-OPERATORE SANITARIO del San Raffaele di Milano!