BMPS

Aumento Capitale BMPS se in stile SAIPEM sarebbe l’ennesimo “SUICIDIO”

La situazione borsistica di Banca Monte dei Paschi di Siena è a dir poco drammatica. Nell’ultimo mese ha perso un ulteriore 40%.

Capitalizza circa 490.000.000 €

Com’è possibile che BMPS sia potuta arrivare ad una capitalizzazione del genere avendo nemmeno il 36% di flottante? Il 64% è in mano al MEF. Generali, qualche settimana fa è scesa dal 4.3% al 2.99% e non si sa ancora se in questo collasso sia scesa ulteriormente. Dal sito della Consob, su BMPS non risulta alcuna Posizione Netta Corta. Quindi chi l’ha fatta collassare a 0.48€? Non erano sazi che fosse arrivata già a 0.70€?? Purtroppo la voracità dei fondi speculativi non ha alcun limite.

La cosa agghiacciante è che nessuno ha mai proferito mezza parola a difesa della Banca. Si pensava che il prezzo più basso mai raggiunto fosse stato 1.00€. Ma una volta rotta quella resistenza, era arrivata addirittura a 0.70€. Tanti dicevano che sarebbe stato il minimo storico. Ed invece, con la presentazione del nuovo piano industriale il 5 luglio 2022, ha raggiunto 0.48€.

Ad inizio anno BMPS ha sostituito l’AD Guido Bastianini con, l’ex unicredit, Luigi Lovaglio. A seguire si è “dimesso” il CFO Giuseppe Sica ed è stato nominato, un altro ex unicredit, Andrea Maffezzoni.

Risultato? La quotazione in borsa oggi si trova a 0.48€.

Entro fine anno dovrebbe partire l’adc da 2.5 miliardi di euro.

Purtroppo per BMPS c’è stato, nelle ultime settimane, l’aumento di capitale SUICIDA di Saipem che ha praticamente azzerato la vecchia quotazione di borsa.

Il 18/05/2022 il titolo quotava 1.1595 €.

Il 20/06/2022 quotava circa 1.079€

Il 23/05/2022 hanno eseguito un primo raggruppamento: 21 azioni nuove ogni 100 azioni vecchie.

Non contenti, il 13/06/2022 hanno eseguito un secondo raggruppamento 1 azione nuova ogni 10 azioni vecchie.

Pensare di fare un ADC in stile SAIPEM sarebbe semplicemente criminale. Tutti i giornali per giorni hanno rilanciato questa notizia nonostante non si conosca la struttura dell’ADC MPS. Eppure nessuno ha proferito mezza parola e il titolo è stato oggetto di speculazione ribassista.

L’ADC non dovrebbe dare valore al titolo? Farlo a sconto brucerebbe quel poco di capitalizzazione rimasta come è successo con SAIPEM.

Farlo a sconto il titolare di 100.000 azioni, indipendentemente dal PMC (Prezzo Medio Carico) dovrebbe sborsare altri 250.000 €. Semplicemente improponibile.

Se lo facessero a premio, emettendo meno azioni possibili, il titolo rimbalzerebbe e nel giro di pochi giorni recupererebbe quanto perso. E tutti ne beneficerebbero.

Viceversa perderebbe tutto perché dovranno emettere miliardate di azioni. Tutto dipende da quante azioni verranno emesse e a che prezzo.

Questi pensano davvero di farlo a sconto? Sin dall’inizio hanno dichiarato di voler coinvolgere soggetti terzi. Ovvio i piccoli azionisti non possono parteciparVi.

Se poi fanno un raggruppamento, la speculazione ribassista la farebbe da padrona bruciando altro capitale.

L’unica strada per dare valore a BMPS è quella di emettere meno azioni possibili ad un prezzo più alto.

Di seguito il CANALE TELEGRAM

dove sono caricati videos, screenshots, notizie e grafici riguardanti la manipolazione .

Ecco degli screenshots del book. Ordini uguali sia in denaro che in lettera. Questo evidenzia che i fondi speculativi la fanno da padrona. Nessuno fa nulla.

Non fate perdere tutti i soldi ai piccoli azionisti come in precedenza. Una volta tanto mettetevi la mano sulla coscienza e fate un gesto d’interesse collettivo.