COVID19: continuiamo a guardare i numeri! AGGIORNATO AL 22.04.2020
Vaccini e dintorni

COVID19: continuiamo a guardare i numeri! AGGIORNATO AL 22.04.2020

Eccoci ancora qui con lo snocciolamento di dati ufficiali cosa a cui gli odiatori seriali da tastiera sono particolarmente infastiditi. In fondo all’articolo gli AGGIORNAMENTI! Scusate il francesismo, ma chi vuole continuare con il confinamento che se ne stia pure a casa senza spaccare i coglioni a chi vuole vivere. Ma al sud non era … Continua a leggere

COVID19: farà più morti il blocco che il virus!
Ordinaria quotidianità

COVID19: farà più morti il blocco che il virus!

Faranno più morti i restringimenti, praticamente quotidiani, che il virus stesso. Mai  nella storia dell’umanità è stata bloccata l’economia e messi agli arresti domiciliari la popolazione di un intero paese a causa di un virus. E questo, in un paese come l’Italia, già in grosse difficoltà economico-finanziarie, darà i suoi frutti a chi ha progettato … Continua a leggere

VACCINI: iniettare fino a 10.000 vaccini contemporaneamente non danneggia il bambino. Ecco la folle propaganda della PEDIATRIA ITALIANA.
Vaccini e dintorni

VACCINI: iniettare fino a 10.000 vaccini contemporaneamente non danneggia il bambino. Ecco la folle propaganda della PEDIATRIA ITALIANA.

Siamo rimasti scioccati dalla propaganda della Società Italiana di Pediatria presente negli ospedali con il seguente manifesto. Secondo questi personaggi il sistema immunitario di un bambino potrebbe rispondere adeguatamente fino a 10.000 (DIECIMILA) vaccini contemporaneamente. Non solo, mettono sullo stesso piano il vaccino singolo e il vaccino multiplo. Iniettare una dosa o 10.000 dosi non … Continua a leggere

VACCINI: SI vaccini, No OBBLIGO! Ognuno deve poter scegliere il meglio secondo coscienza!
Vaccini e dintorni

VACCINI: SI vaccini, No OBBLIGO! Ognuno deve poter scegliere il meglio secondo coscienza!

Ecco la differenza tra un idiota criminale che vuole imporre i vaccini e chi vuole essere libero di poter scegliere se vaccinare o meno il/la proprio/a figlio/a. Chiaramente in una società profondamente malata viene condannato, denigrato e criminalizzato chi vuole dare la libertà di scelta non chi la vuole imporre! E la maggioranza è convinta … Continua a leggere