History Channel: manipolazione climatica a scopi militari e non solo!

la guerra del clima2

Per chi ancora avesse dubbi sulla manipolazione climatica in atto da decenni e decenni, History Channel, nella puntata “Non è possibile! – La guerra del clima”, tratta l’argomento.

Dedicate 40 minuti del vostro tempo alla visione di questo documentario, prestando molta attenzione.

Sentirete parlare di deviazioni di correnti a getto.

Sentirete parlare di padroneggiare il clima a fini militari.

Sentirete parlare di emissione di onde a bassa frequenza ELF (flusso elettrico compreso tra i 3hz e i 30hz) che secondo Nikola Tesla, irradiate nella ionosfera potrebbe mutare il climaa;

Sentirete addirittura parlare di un attacco climatico sferrato dall’ Unione Sovietica nel luglio 1976 contro gli Stati Uniti, battezzato dagli americani con il nome di “Russian Woodpecker” Il picchio russo, perché il rumore era uguale al picchiettio di un uccello;

Sentirete parlare di creazione di sistemi di alta pressione che impediscono alle correnti umide di entrare in una determinata zona, che conseguentemente è colpita da estrema siccità con tutte le conseguenze che ne derivano. Come successe tra la fine degli anni ’80 e gli inizi degli anni ’90 in California;

Di seguito riporto direttamete alcune dichiarazioni fatte dagli esperti:

“Uno degli elementi significativi nella guerra climatica è la smentibilità plausibile dell’attacco, non attribuibile con certezza perché è impossibile stabilire se si tratti di fenomeni atmosferici o di tecnologie militare altamente avanzate!”;

“Aizzando i fenomeni naturali contro il nemico è possibile condurre una guerra senza svelare la responsabilità dell’attacco e poter contare sull’assoluta smentibilità legata al conflitto!”;

“Gli esperti del NOAA e del servizio meteorologico nazionale non riescono a spiegare quale sia la causa dell’anomalia climatica. Forse rientra semplicemente nell’imprevedibile flusso e riflusso di madre natura. Eppure il fatto che nel febbraio del 1992 gli Stati Uniti comincino ad installare un misterioso apparato di antenne non può essere una coincidenza! L’installazione ha luogo a Gakona, in Alaska. E rientra nel progetto noto come HAARP!”;

“L’HAARP è costituito da un sistema di 180 antenne alte all’incirca 20 metri, collegate fra loro per funzionare come un’enorme antenna manovrabile. Manovrabile perché è in grado di indirizzare milioni di watt di onde ELF verso un minuscolo punto della ionosfera!”;

“La più grande stazione radio AM del Nord America emette un segnale pari a 50 mila watt (50 kw). L’HAARP corrisponde a 72.000 (settantadue mila), 3.600 kw, stazioni radio da 50 kw e incanala l’energia verso un punto del diametro di 19 km, profondo 3, e posto a 145 km dalla superficie terrestre”

“Il ministero della difesa americano, sostiene che l’HAARP non è altro che un sistema per studiare le reazioni e le proprietà fisiche ed elettriche della ionosfera per scopi civili e difensivi.”

“L’HAARP viene sfruttato per le mutazioni atmosferiche. I rapporti dell’esercito lo dimostrano. Il Pentagono lo ammette nei documenti ufficiali. Eppure smentisce il suo reale utilizzo al pubblico americano.

” Il dott. Brooks Agnew, studia i raggi ELF da oltre 30 anni, ed è convinto che gli effetti dell’HAARP sulla ionosfera influiscano sui cambiamenti climatici.!

“L’HAARP non influisce sulle correnti a getto direttamente, ma indirettamente. Se la ionosfera si espande nello spazio la stratosfera sottostante ad essa deve modificarsi per colmare quel vuoto e modificandosi devia il corso delle correnti a getto di migliaia di km alterando gli spostamenti dell’acqua nell’atmosfera”

“L’HAARP è solo uno dei numerosi trasmettitori di onde ELF installati in tutto il mondo. Solo gli Stati Uniti ne contano tre. Uno a Gakona, uno a Fairbanks in Alaska ed uno ad Arecibo in Porto Rico. La Russia ne ha installato uno in Vasilsursk, e l’Unione Europea nei dintorni di Tromso in Norvegia!”

“Sfruttando un’azione congiunta questi trasmettitori potrebbero alterare il clima di qualunque area del pianeta modificando radicalmente la traiettoria delle correnti a getto e innescando temporali catastrofici o tremende siccità. Il riscaldamento dell’atmosfera potrebbe persino cambiare l’epicentro degli uragani e creare delle cupole di alta pressione in grado di deviarne il corso”.

“Il governo americano è fermo sulle sue posizioni e ribadisce che l’HAARP è semplicemente una struttura per la ricerca meteorologica. Ma è forse un caso che dalla sua attivazione gli esperti abbiano registrato bizzarre anomalie climatiche tra cui massicce inondazioni, uragani e terremoti?”

“L’HAARP è entrato in funzione nel 1994 e la sua realizzazione è stata completata nel 2007. Attualmente nel mondo è registrata la presenza di cinque riscaldatori ionosferici sul modello dell’HAARP e c’è la possibilità che ne esistano altri venti non ufficialmente attestati. Non abbiamo la prova definitiva che alcuni di essi vengano usati come armi climatiche ma di certo sono in grado di manipolare la ionosfera, chiamando in causa un’altro fenonemo: I Terremoti!”

“Dicembre 2001, gli scienziati del centro di ricerca della NASA  di Palo Alto, in California, compiono una sensazionale scoperta. Analizzando più di cento terremoti di magnitudo 5.0, rilevano che quasi tutti sono preceduti da una serie di disturbi elettrici nella ionosfera! E’ forse una conseguenza dell’HAARP o di una struttura similare?”

“Pensare che l’HAARP possa modificare artificialmente la ionosfera e causare un terremoto è un dato allarmante. Negli anni ’80 il Dott. Agnew ha sperimentato la potenza dei raggi ELF in prima persona. Viene assunto da una compagnia energetica per localizzare i giacimenti di petrolio e di gas usanto lo stesso tipo di onde ELF a frequenze più basse per condurre la sua ricerca. E’ un processo chiamato Tomografia terrestre. Ma durante le sue ricerche scopre che le onde ELF sono in grado di causare accidentalmente un terremoto!

ecc….

Buona visione!

http://www.tanker-enemy.tv/la-guerra-climatica.htm

http://lastella.altervista.org/ma-quali-cambiamenti-climatici-e-luomo-che-gioca-a-fare-dio

 

Leggasi anche

https://disquisendo.wordpress.com/2015/05/10/10-05-2015-come-preannunciato-intense-irrorazioni-ehi-tu-che-sostieni-sia-1-bufala-leggi-e-rispondimi/