Violenti con i pacifisti e inerti con i violenti. Qual è il vero ruolo delle forze di polizia?

Si sentono forti con i deboli e gli onesti! Guardate come sfoggiano scudi e manganelli questi guerrieri, se la son presa con una maestra disperata! Si una povera maestra che manifestava per i propri diritti e per il futuro.

bologna 05

Mi chiedo se questi appartenenti alle forze dell’ordine pensano mai al presente e al futuro loro e dei loro figli, della loro famiglia, dei loro parenti, del paese e della popolazione italiana. Perché a vedere le immagini sembra proprio di no. E a leggere certe interviste dei loro rappresentanti lo è ancora meno. Si rendono conto di essere dei complici ma anche delle vittime di questo sistema assassino?

Quando massacrano persone come loro, che amano il proprio paese, che lottano per avere un presente e un futuro, cosa gli frulla per la testa? Che lavoro è fare il poliziotto, il carabiniere o il finanziere? Il loro compito dovrebbe essere difendere lo stato e il popolo italiano dai criminali. Ma i criminali sono coloro che stanno distruggendo la nazione e la vita di milioni di persone e stanno proprio ai posti di comando. Si, sono proprio i governanti e i politici che ci hanno portato alla situazione attuale non quei pochi disgraziati che scendono in piazza a manifestare pacificamente per il futuro e il bene del paese.

Nascondersi sempre dietro agli ordini è imbarazzante, perchè sono degli essere umani, che dovrebbero avere un cervello, una propria testa e quando gli viene ordinato di massacrare dei manifestanti pacifici, DEVONO SOLO RIFIUTARSI SENZA SE E SENZA MA!

Si rendono conto che stanno facendo gli interessi delle corporazioni e dei potenti a discapito della loro stessa esistenza? Manifestare pacificamente è un crimine? Come può un popolo dimostrare il proprio dissenso? O forse non deve dimostrarlo e deve solo tacere e subire? Siamo in una dittatura eppure siamo anche capaci di vantarci di essere esportatori di democrazia, anche se in realtà esportiamo solo violenza, distruzione e morte, quando da noi stessi non esiste la democrazia e la libertà di espressione, di manifestare ecc… Se ne rendono conto? Si rendono conto che il paese è stato portato alla fame anche a causa del loro operato? Si perché agire come stanno facendo da anni è da complici veri e propri!

Nelle mani di chi sono le forze dell’ordine? Quando devono fermare i veri violenti come i Black Block a Milano, hanno ricevuto ordini di non farlo. Mentre nella altre manifestazioni locali/nazionali, come nel caso di Bologna, fracassano teste e spezzano braccia senza problemi.

E quando s’infiltrano tra i manifestanti per far scoppiare tafferugli e giustificare la violenza? Che ne pensano? E’ etico ciò che fanno? E’ giusto questo modo di operare? Ma che lavoro infame è mai questo? Andare a nascondersi tra i manifestanti pacifici per far scoppiare la violenza? Oggi loro lo fanno agli altri, domani gli altri lo faranno a loro, perché prima o poi la festa finisce, e si passa dall’altra parte della barricata.

Il miglior modo di agire, soprattutto per recuperare questa società è “Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te”!

Bisogna lavorare in maniera ETICA!

Ecco cosa sosteneva l’ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga in merito al dissenso popolare

Cossiga

 

Questo è lo stato in cui viviamo.

Di seguito un’intervista del Segretario del SAP (Sindacato Autonomo di Polizia) Gianni Tonelli dove ha ammesso apertamente che i suoi colleghi hanno ricevuto ordini di non arrestare o fermare i black block. Però nessuno s’indigna, si scandalizza di queste parole. Perché sono gravissime e confermano che le forze dell’ordine non fanno altro che difendere i criminali e massacarare gli onesti cittadini italiani. Se ne rendono conto anche di questo? Se ne rende conto il popolo italiano in che mani siamo o preferisce dormire sonni profondi e continuare a vivere nel paese delle banane?

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/potevamo-prenderne-100-ci-stato-impedito-1123503.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=Potevamo+prenderne+100,+ci+%C3%A8+stato+impedito+-+IlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Page

http://www.iltempo.it/cronache/2015/05/03/l-ordine-era-di-non-arrestare-i-violenti-1.1410819

Qui i fatti di Bologna

https://disquisendo.wordpress.com/2015/05/03/a-milano-si-son-goduti-lo-spettacolo-black-block-a-bologna-hanno-fracassato-teste-ecco-la-polizia-italiana/

Qui un colpo da vero assassino!

 

Qui i fatti di Milano

https://disquisendo.wordpress.com/2015/05/02/black-block-devastatori-foraggiati-dai-soliti-noti-per-screditare-movimenti-anti-globalisti-pacifisti/

Qui agenti incappucciati che fermano qualche ragazzotto