Invasioni barbariche e la distruzione dell’Europa!

 

bilderberg

Il modus operandi dei Governanti dei Paesi Europei ci sta spingendo verso l’autodistruzione.

Con le loro scelte SCELLERATE ci stiamo dirigendo verso l’oblio più profondo in nome di un finto buonismo! Di un finto rispetto! Di una finta democrazia! Di una finta umanità! Di un finto benessere!

L’occidente tutto non vive nella realtà, ma nella pura e profonda fantasia.

Dietro questi governanti europei ci sono entità sovranazionali che finanziano questa massiccia invasione di migranti. Ci martellano i cosiddetti ripetendo fino alla nausea che scappano dalla guerra in Siria. Spero non credi davvero alle loro fiabesche parole. Come fanno milioni di persone, che non scappano dalla Siria, ad organizzarsi e partire per l’Europa? C’è la solita distruttiva regia dietro tutto ciò.

Diciamo che non scappano dalla guerra in Siria, perché per le strade si vedono principalmente ragazzi, tanti addirittura sembrano minorenni, di colore NERO. Di siriani, iracheni, libici, in poche parole di MEDIORIENTALI se ne vedono davvero molto pochi. Principalmente, ribadiamo, per le strade di tutte le città d’Europa si vedono soprattutto NERI dell’Africa subsahariana. Altro che Siriani o Iracheni. Quindi questa è la prima presa per il culo!

George Soros è uno dei più attivi finanziatori dell’invasione. Questo luridaccio investe montagne di miliardi di dollari per distruggere interi continenti. Abbiamo forse dimenticato le speculazioni sulla Lira italiana degli anni ’90? E la guerra in Ucraina e quella in Siria?

Ecco come agisce questo CRIMINALE:

George Soros contro la Siria

George Soros e la distruzione dell’Ucraina

Gli italiani arruolati da Soros nella guerra in Ucraina

Come Soros voleva rovesciare Putin e destabilizzare la Russia

Come Soros manipola le elezioni europee (e italiane)

George Soros tramite le sue maledette ONG ha investito oltre 500 milioni di dollari per i migranti.

Ilgiornale.it: George Soros investirà 500 milioni per i migranti

Tutto regolare? Va bene così? I governanti europei, impongono di accogliere un certo numero di migranti addirittura nei più piccoli paesi sperduti dell’Europa. Non c’è possibilità di scegliere. E’ un imposizione. Siamo in dittatura e dietro tutto ciò c’è una regia unica.

Inoltre bisogna tenere presente che non si tratta di accogliere intere famiglie, ma solo UOMINI. Come può una persona sana di mente distribuire centinaia di migliaia di persone, se non addirittura milioni, in tutta l’Europa in maniera così tranquilla? Già l’Europa è colpita da una crisi devastante, dovuta sempre alle bizzarre scelte dei tecnocrati, che futuro possono avere queste persone se già noi stessi non abbiamo manco il presente? E’ evidente che c’è stata un’accelerazione del progetto di sostituzione dei popoli. Il cosiddetto Piano Kalergi. Ne abbiamo già parlato altre volte.

Il piano Kalergi: il genocidio dei popoli europei

Piano Kalergi: invadere l’Europa con milioni d’immigrati!

Le dichiarazioni di Massimo D’Alema del 2011, in merito alla necessità europea di ben 30.000.000 (TRENTA MILIONI) di immigrati, sono passate in sordina. Nessuno si è scandalizzato. Oggi iniziamo a raccogliere i primi frutti. E siamo solo all’inizio.

D’Alema: altri 30 milioni di immigrati per le necessità dell’Europa

I migranti ce li portano fino a casa nostra. Che gentili i nostri amici della Nato. Ci vogliono proprio un gran bene.

Italia ancora sotto attacco: Marina inglese scarica centinaia di migranti!!

Da sottolineare che i migranti che arrivano a casa nostra non vogliono stare nel nostro paese, ma la maggioranza vuole raggiungere proprio la Gran Bretagna. Non fanno prima a farli sbarcare direttamente da loro, piuttosto che portarceli da noi?

La politica tutta è a favore di questa sostituzione. Oggi possiamo solo che confermare che i politici sono i VERI NEMICI della società civile. Piuttosto che agire a favore di noi cittadini questi vogliono la nostra distruzione. Dall’Italia scappano sempre più giovani perché privi di presente e di futuro. Piuttosto che investire nel trattenere i nostri connazionali, preferiscono investire miliardi di euro per accogliere i cosiddetti migranti. Li accogliamo nelle case, nelle ville, negli hotel mentre chi non ha un lavoro, una casa, un pasto viene emarginato. Non dimentichiamo che a Messina i terremotati di oltre 100 anni fa vivono ancora nelle baracche. E quelli dell’Aquila li abbiamo dimenticati? Ancora nelle tendopoli. E quelli di Amatrice, di Accumoli e zone limitrofe? Abbiamo visto che stanno installando ancora TENDOPOLI. Questi politici ci vogliono proprio molto molto bene. Il loro primario pensiero è farci stare bene. O sbaglio? Avete mai sentito un politico spendere non due, ma solo una parola per gli italiani in difficoltà? MAI!!  E sulla Grecia? Hanno minacciato tutto e tutti massacrando il popolo greco che sta soffrendo le decisioni prese. Per loro i soldi non c’erano a meno che non svendesse totalmente il paese. Questa è la maledetta Europa che hanno creato. Hanno costretto la Grecia a svendere porti, aeroporti, isole, tagliere pensioni, sanità, istruzione…. In poche parole l’hanno DISTRUTTA.In tutta l’Europa il tasso di disoccupazione sta salendo sempre più. Non abbiamo futuro. Però le élite pensano ad accogliere i migranti investendo miliardi di euro. Tutto regolare anche questo, vero?

Per chi non lo sapesse ci sono appalti per vestire, per dare da mangiare, per accogliere i migranti. Le Istituzioni Italiane ed Europee investono miliardi di euro per questo progetto. E ci sono persone che stanno facendo soldi a palate.

Si sa che l’itaGLIONE è il primo a salire sul carro dei vincitori gridando SOLIDARIETA’! SOLIDARIETA’! Ma mai per i propri connazionali, perché non fa notizia. Bisogna aiutare i migranti che scappano dalle guerre. Bella questa solidarietà, non trovi? Con una mano andiamo a distruggere le loro nazioni per gli interessi economici di pochi. E con l’altra facciamo solidarietà. Solo quest’occidente maledettamente ipocrita può mettere in atto queste sceneggiate. Non dimentichiamo che il colonialismo ha causato, e continua a causare, distruzioni IMMANI. Bisogna porre fine a questa folle e insostenibile società! 

Siamo capaci addirittura di rinunciare alle nostre tradizioni, alla nostra cultura, alle nostre abitudini ecc… per rispettare gli altri. Ci autodistruggeremo perché degli emeriti COGLIONI si fanno abbindolare dalla propaganda di regime, senza riflettere sulle conseguenze destabilizzanti del far entrare in ogni dove maschi di giovane età. Ripetiamo che non si parla di famiglie intere, ma di singoli uomini. In Germania abbiamo visto cos’è successo e come le autorità hanno nascosto i crimini commessi da questi migranti che non sono abituati a vedere le donne svestite e aggressive come in occidente. Qui non c’entra una beata minchia la solidarietà, il rispetto, l’aiutare le persone che stanno male.

La gente la si deve aiutare a casa propria. Queste persone, purtroppo per loro, non potranno mai integrarsi in una società così diversa come la nostra. Già un ragazzo di Palermo che si trasferisce a Roma o a Milano troverà delle grossissime difficoltà. Figuriamoci persone che vengono da un’altro mondo. Perché di questo si tratta. Noi viviamo in un mondo opposto al loro. L’altro giorno abbiamo notato in una piazza di un paesino italiano, in mezzo a degli operai, quattro ragazzini di colore NERO con una scopa da spazzini in mano. UNA SCOPA PER QUATTRO!! Però erano vestiti in maniera pulita e sistemata con tanto di auricolari/cuffie alle orecchie. Sarebbe questo il modo di integrare questa gente? E se si presentasse a lavorare così un italiano cosa farebbe il responsabile? Sicuramente lo prenderebbe a calci nel sedere. O sbaglio?

Ripetiamo che dietro questo enorme flusso di migranti ci sono tante persone che stanno facendo valanghe di soldi. Un domani costoro ne dovranno dare conto a tutto il popolo italiano ed europeo. Non la devono passare liscia. Perché stiamo parlando di crimini contro l’umanità. Questi per soldi sono disposti a tutto come abbiamo ben visto. Sono venuti giganteschi scandali di corruzioni, di mazzette però l’itaGLIONE medio tace. Se ne fotte altamente!! Preferisce guardarsi una bella partita di calcio, o una bella puntata di “c’è posta per te” o l’ennesimo “grande fratello”. Non dimentichiamo che siamo l’unico paese al mondo dove il grande fratello è arrivata alla SEDICESIMA EDIZIONE. Con questa gente dove vogliamo andare? Intanto i politici, mentre l’itaGLIONE è ben occupato, distruggono la costituzione, legiferano contro il popolo italiano, ci raccontano barzellette, e il paese capitolerà a breve.

 Grazie di ESISTERE ITAGLIONEEEEE!!!