Estero

Ecco svelati i falsi “SALVATAGGI” dei migranti ad opera di ONG e Capitaneria di Porto italiana!

immigrati-salvataggi009-620x372

Il traffico di esseri umani smascherato da Luca Donadel grazie al tracciamento delle navi che hanno effettuato i FANTOMATICI SALVATAGGI, ma in realtà hanno svolto funzioni di traghettamento! Difatti le navi in questione andavano (vanno?) praticamente a ridosso delle coste libiche a caricare.

Partiti dai porti di Palermo e Catania hanno dovuto navigare dai 400 ai 600 km per andare a prelevare, NON SALVARE, questi DISPERATI. Nota importante sono praticamente tutti di colore nero. Altro che siriani o iracheni scappati dalla guerra. Questi scappano dall’Africa NERA subsahariana. 

Come ben sapevamo, ci sono giganteschi interessi sia economici che politici dietro all’incredibile flusso di migranti/rifugiati/clandestini, chiamateli come volete, che sta colpendo l’Europa, e in particolar modo l’Italia.

Non è minimamente pensabile che milioni di persone si organizzano a venire in Europa tutti insieme spontaneamente. Ci deve ASSOLUTAMENTE essere una regia dietro questa INVASIONE. I finti buonisti, accendano il cervello prima di riempirsi la bocca di solidarietà, fratellanza, accoglienza e altre amenità del genere. Qui si tratta di vera e pura INVASIONE atta a sostituire i popoli europei, soprattutto quello italiano. Come da PIANO KALERGI.

Ricordiamo, per l’ennesima volta, che i politici nostrani hanno parlato apertamente della necessità di “accogliere” MILIONI DI DISPERATI. Ma dove li mettiamo? Cosa devono fare se già per noi non c’è lavoro? Abbiamo una disoccupazione giovanile oltre il 50%. I finti buonisti, si pongono queste domande? Possiamo mantenerli a vita queste RISORSE, a cazzeggiare tutto il giorno in infradito, smartphone, prontamente consegnato nelle loro mani dalle ONG, cappellino?

L’Europa finanzia l’Italia con 100 MILIONI di euro. Peccato che l’Italiane ne spenda 3.000 MILIONI.

Poi ci sono i politici che si riempiono la bocca che hanno dato lavoro a tot immigrati, ecc…

Due banalissime domande, che dovremmo porci tutti:

  • c’è forse qualcuno che pensa agli italiani vista la disperazione, la crisi e la DISOCCUPAZIONE sempre più crescente in questa nazione?
  • Come mai questi disperati non scappano in nazioni molto più ricche delle nostre, come ad esempio l’Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti, il Qatar, Israele? Ad esempio gli Eritrei e gli Etiopi perché non attraversano il Mar Rosso e vanno a cercar fortuna in Arabia Saudita piuttosto che attraversare il deserto e dirigersi in Libia?

Si sente parlare solo di migranti. Degli italiani, ai nostri politici, non gliene frega una mazza.

Ecco il video di Luca Donadel che ci spiega il “salvataggio” dei migranti.

Di seguito le foto relative alle navi che fanno la spola Libia/Italia per caricare/scaricare immigrati

Ecco giusto qualche esempio di dichiarazione a favore di accogliere gli immigrati.

Oltre ai politici ed esperti che sono a favore di questa invasione, i nostri nemici sono anche le ONG che stanno collaborando alla distruzione del paese e dell’Europa. Organizzazioni Non Governative finanziate dagli Stati e da facoltosi uomini della finanza e non, come George Soros. Vi siete mai chiesti dove prendono gli smartphones? Non c’è un migrante che non ce l’abbia. Manco gli italiani possiedono un telefono all’avanguardia come il loro…  

Per chi ha voglia di informarsi in maniera adeguata sull’argomento si consigliano i nostri precedenti articoli

D’Alema: altri 30 milioni di immigrati per le necessità dell’Europa

Italia: il governo aiuta i migranti finanziariamente a discapito degli italiani!!!

Italia ancora sotto attacco: Marina inglese scarica centinaia di migranti!!

Laura Boldrini: il futuro per noi sarà lo stile di vita all’AVANGUARDIA dei migranti!

https://disquisendo.wordpress.com/2016/10/05/invasioni-barbariche-e-la-distruzione-delleuropa/

Il piano Kalergi: il genocidio dei popoli europei

Piano Kalergi: invadere l’Europa con milioni d’immigrati!

Ci stiamo estinguendo. Ma il problema della nostra estinzione a che pagina dell’agenda politica si trova?

Mettiamola giù semplice semplice: se non fai più figli e nel frattempo continui a far entrare stranieri con una natalità debordante, alla fine sei destinato a essere sostituito da questo ultimi. Davvero non si capisce cosa ci sia di difficile o di “complottista” nella tesi della Grande Sostituzione, che si limita a fotografare la tendenza in atto nelle società europee. In quella italiana in particolare, soprattutto dopo gli ultimi dati Istat, che vedono la natalità italiana toccare il suo minimo storico, pari a 486 mila nascite

Nella città di Milano gli immigrati sono il 21,5% della popolazione. Più di uno su cinque. Nel frattempo, per il Pd l’urgenza è lo ius soli. Stravolgere le norme sulla cittadinanza in un quadro di invasione sistematica e di catastrofe demografica: se non è alto tradimento questo…

Urgono politiche di sostegno alla natalità che non siano dei vaghi e inconsistenti bonus bebè, ma aiuti “pesanti”, radicali, che diano il segno di un completo riordino delle priorità, come del resto qualcuno ha già iniziato a proporre. La politica deve mostrare una discontinuità completa, totale, e fare di questo argomento, cioè del nodo crisi demografica/immigrazione, il problema fondamentale di questa epoca. Ma questo non lo faranno certamente gli ectoplasmi Gentiloni e Mattarella, né i “sovranisti” della domenica.

Le ONG contrabbandano immigrati in Europa?

 

AGGIORNAMENTO 03.05.2017

 

18301769_10211136901609780_7152891346107470081_n

Annunci